Courtepin

Comune FR, distretto Lac, comprendente dal 2003 Courtaman e, dal 2017, Villarepos e Wallenried; (1259: Courtipin; ted. Curtepy). Situato sull'asse stradale Friburgo-Morat, il com., bilingue, a maggioranza francofona, si compone di un nucleo antico detto Vieux Quartier, a vocazione prettamente agricola, e di un quartiere più recente detto Quartier Neuf, di tipo urbano, sviluppatosi grazie alla creazione della stazione sulla linea Morat-Friburgo nel 1898. Pop: 140 ab. nel 1811, 287 nel 1900, 447 nel 1950, 1153 nel 1970, 1236 nel 1990, 1626 nel 2000. Durante gli scavi effettuati nel 1964, furono rinvenute vestigia di epoca romana e tumuli. I conti von Thierstein infeudarono delle terre di C. all'ospedale cittadino e a Guillaume d'Avenches (1434), a Jacques de Praroman e a Pierre de Faucigny (1436), tutti cittadini di Friburgo. In seguito all'acquisizione da parte di Friburgo dei feudi appartenenti ai von Thierstein (1442), C. fece parte delle Anciennes Terres fino al 1798, del distr. di Friburgo fino al 1830 e poi del distr. ted. C. dipese inoltre dalla parrocchia catt. di Barberêche fino al 1975; in quell'anno, la chiesa di Nostra Signora del Rosario, costruita fra il 1949 e il 1951, divenne parrocchiale. I rif. dipendono dalla parrocchia di Cordast; i rif. dei comuni catt. del distr. del Lac aprirono una scuola nel 1860 (circondario scolastico libero). La scuola com. venne costruita solo nel 1875 e riedificata nel 1909. L'insediamento delle officine metallurgiche SADEM (1903) contribuì allo sviluppo del Quartier Neuf, mentre quello della ditta Micarna SA (Migros; 1960) provocò un aumento demografico del 115% tra il 1960 e il 1970, con numerosi arrivi di stranieri (469 nel 1991). Nel 2000 il settore secondario offriva più di due terzi dei posti di lavoro.


Archivi
– Fondo Marcel Francey presso ACon Hauterive
Bibliografia
– H. Kaeser, La croissance économique de Courtepin, mem. lic. Friburgo, 1982
MAS FR, 4, 1989, 133-141

Autrice/Autore: Marianne Rolle / pcr