15/04/2015 | segnalazione | PDF | stampare

Tagwen

Il termine Tagwen (lavoro giornaliero, corvée, lavoro comunitario) designava probabilmente già nel XII sec. i distr. soggetti a corvée di pertinenza del convento di Säckingen. Nelle fonti glaronesi è attestato tuttavia solo dal 1288, quando il monastero concesse in feudo la giurisdizione (Meieramt) di Glarona agli Asburgo. Dai 25 Tagwen conventuali, che riunivano solo i servi dell'abbazia, furono allora formate 25 circoscrizioni fiscali asburgiche, di cui facevano parte tutti i Glaronesi. In seguito il numero di Tagwen cambiò. Gli statuti glaronesi del 1387 ne menzionano 15: si trattava in questo caso di unità economiche - proprietarie di beni comuni e perlopiù anche di boschi - che fungevano nel contempo da circoscrizioni elettorali. Esse erano suddivise nei cinque cosiddetti grandi Tagwen di Glarona (con Riedern), Rüti (con Ennetlinth), Schwanden, Näfels e Kerenzen-Bilten, nei cinque medi di Niederurnen-Oberurnen, Mollis, Netstal, Betschwanden (con Diesbach, Hätzingen e Haslen) e Matt (con Engi) e nei cinque piccoli di Elm, Linthal (Dorf e Matt), Mitlödi (con Sool e Schwändi), Ennenda ed Eschentagwen (Luchsingen e Nidfurn). Più tardi alcuni com. si separarono dal Tagwen cui appartenevano per costituirne uno nuovo. Nel 1938, quando Braunwald si staccò dal Tagwen di Rüti, nel cant. Glarona se ne contavano 31. Con il tempo i Tagwen si trasformarono in Comuni patriziali, che amministravano i loro beni in favore dei propri membri e operavano, d'altra parte, per il bene pubblico. L'organo supremo del Tagwen era l'assemblea, che riuniva tutti i membri del com. patriziale presenti in loco e si teneva di norma al termine di quella del com. politico. Con la Costituzione cant. del 1988, che per la prima volta consentì la creazione di com. unificati, il numero di Tagwen fu ridotto a nove (2009). L'istituzione di tre soli com., approvata dalla Landsgemeinde nel 2006, portò nel 2011 alla soppressione di tutti i Tagwen.


Fonti
FDS GL, IV
Bibliografia
– R. Stüssi, Geschichte des glarnernischen Land- und Tagwenrechts, 1912
– K. Luchsinger, Der Tagwen im Rahmen des glarnerischen Gemeindewesens, 1941

Autrice/Autore: Hans Laupper / vwy