No 2

Lichtenhahn, Fritz

nascita 6.5.1932 Arosa,morte 24.5.2017 Amburgo, rif., di Basilea. Figlio di Fritz, medico, e di Ruth Winnecke. ∞ (1964) Margrid Jürgensen. Dopo la maturità a Coira (1952) studiò germanistica a Zurigo (senza concludere la formazione) e recitazione al Bühnenstudio di Zurigo (1953-55). Si esibì a Graz (1955-57), Essen (1957-59) e Bochum (1959-69), dove interpretò i suoi primi ruoli di rilievo sotto la regia di Hans Schalla. Dal 1969 lavorò con Hans Lietzau al Deutsches Schauspielhaus di Amburgo e nel 1972 seguì il direttore alle Staatliche Schauspielbühnen di Berlino. Scritturato al Thalia-Theater di Amburgo sotto la guida di Jürgen Flimm (1987-97), fu in seguito attore indipendente. Dal 1972 recitò in numerosi spettacoli tra l'altro a Basilea, ai festival di Salisburgo, a Stoccarda, a Zurigo (la prima volta nel 1981 nella prima di Grossvater und Halbbruder di Thomas Hürlimann) e a Brema (1985-86, ruolo principale nelle due parti del Faust di Goethe). Recitò pure in numerosi film per il cinema e la televisione e in pièce radiofoniche. Fu insignito del premio per i giovani del Land ted. della Renania settentrionale-Vestfalia (1964) e del premio di riconoscimento del cant. Grigioni (2000).


Bibliografia
DTS, 1104 sg.

Autrice/Autore: Michael Gautier / sma