Meilen (baliaggio)

Sotto il dominio dei von Zähringen la località di M. fece parte del baliaggio imperiale di Zurigo. I baroni von Regensberg e, dal 1321 ca., la fam. Mülner, di Zurigo, detennero probabilmente i diritti di baliaggio. Nel 1346 il Grossmünster di Zurigo amministrava la bassa giustizia e secondo gli statuti com. (in lingua ted., del 1390 ca.) per un certo periodo esercitò anche l'alta giurisdizione. Nel 1378 Peter von Ebersberg, di Wetzikon, cedette il baliaggio in pegno a sua moglie, Anna von Utzingen, in accordo con il duca Leopoldo d'Austria, suo feudatario. Nel 1384 la figlia di Peter, Verena, diede nuovamente in pegno il baliaggio ad Anna, che lo stesso anno lo cedette a Zurigo per 500 fiorini. Il pegno, aumentato nel 1410 a 1000 fiorini, non venne mai riscosso. Nel 1424 il Grossmünster cedette i suoi diritti, con l'alta giustizia ottenuta nel 1384 dal re Venceslao, alla città di Zurigo, che amministrò M. fino al 1798 quale baliaggio interno.


Archivi
– Fondo città e campagna, prepositura del Grossmünster, presso StAZ
Bibliografia
– H.-R. Dütsch, Die Zürcher Landvögte von 1402-1798, 1994
– P. Ziegler, P. Kummer, Geschichte der Gemeinde Meilen, 1998, 31-33

Autrice/Autore: Heinrich Boxler / cmu