28/04/2006 | segnalazione | PDF | stampare

Horgen (baliaggio)

Baliaggio zurighese fino al 1798, distr. del cant. Zurigo dal 1831. Secondo Paul Kläui, il baliaggio ebbe origine da un territorio derivato dalla spartizione del baliaggio imperiale di Zurigo (dissolto nel 1218) e acquisito dai signori von Eschenbach-Schnabelburg. Dopo l'assassinio di re Alberto (1308), Walter IV von Eschenbach venne messo al bando; i suoi beni vennero acquisiti dagli Asburgo, che crearono un complesso amministrativo compreso fra il lago di Zurigo e la Reuss - il baliaggio di H.-Maschwanden - il cui territorio fu definito per la prima volta nell'atto di conferimento ai signori von Hallwyl (1339). Poco prima della battaglia di Sempach, Zurigo accolse molti borghesi esterni sulla riva sinistra del lago; dopo lo scoppio delle ostilità occupò H., ma nel 1399 restituì le terre conquistate ai von Hallwyl. Nel 1406 questi ultimi vendettero il baliaggio di H.-Maschwanden con i tribunali di alta e di bassa giustizia alla città di Zurigo, che creò il baliaggio di H., cui vennero annessi sia il baliaggio di Thalwil (1437) sia la curtis di Rufers presso Adliswil (dopo la Riforma). La nuova unità amministrativa sulla riva sinistra del lago si estendeva dal confine di Wollishofen a quello di Wädenswil. Negli anni dell'Elvetica e della Mediazione H. fu capoluogo di distr.; durante la Restaurazione costituì un nuovo baliaggio (Oberamt) con Wädenswil, dove venne collocata la sede amministrativa. Il distr. odierno, con capoluogo a H., risale alla Costituzione varata dal cant. Zurigo all'epoca della Rigenerazione (1831).


Bibliografia
– P. Kläui, Geschichte der Gemeinde Horgen, 1952

Autrice/Autore: Martin Illi / vfe