No 2

Schmidhauser, Hannes

nascita 9.9.1926 (Johannes) Locarno, morte 29.1.2000 Locarno, rif., di Sulgen, Erlen e Rüti (ZH). Figlio di Julius ( -> 3). ∞ (1956) Sonja Angela Rognoni, figlia di Carlo Gaetano. Dopo il collegio Papio di Ascona, seguì corsi al Bühnenstudio di Zurigo (1942). Dal 1945 fu attivo come attore teatrale a Berna, Costanza, Francoforte sul Meno, al Teatro Schiller a Berlino (1948-49) e allo Schauspielhaus a Zurigo (1953). Negli anni 1950-60 svolse parallelamente le carriere di calciatore professionista (fu tra l'altro capitano della squadra sviz. dal 1952 al 1954), attore, giornalista sportivo e regista radiofonico per Radio Monteceneri. Debuttò al cinema quale protagonista di Uli il servo (1954), seguito da Uli il fittavolo (1955), diretti da Franz Schnyder e tratti dalle opere di Jeremias Gotthelf, acquisendo una grandissima popolarità. Fino al 1999 partecipò a una ventina di film e telefilm. Nel 1961 fu produttore, regista, sceneggiatore e interprete principale dello psicodramma Seelische Grausamkeit, che fu però un fiasco commerciale. Ottenne il Pardo d'argento del Festival del film di Locarno (1993) e il premio d'onore Walo (1998).


Bibliografia
DTS, 1615 sg. (con errori)

Autrice/Autore: Hervé Dumont / schi