No 3

Schell, Maria

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 15.1.1926 (Margarethe) Vienna, morte 26.4.2005 Preitenegg (Carinzia), catt., di Oberiberg. Figlia di Hermann Ferdinand ( -> 1). Sorella di Maximilian ( -> 4). ∞ 1) (1957) Horst Hächler, regista; 2) (1966) Veit Relin, attore e regista. Trasferitasi da Vienna a Zurigo nel 1938, nel 1942 debuttò nel film Steibruch di Sigfrit Steiner. Dopo lezioni di recitazione al Bühnenstudio di Zurigo (1942-43) e varie esibizioni teatrali (1942-47), si dedicò al cinema. Dal 1950 fu protagonista in melodrammi ted. e negli adattamenti cinematografici di I topi (1955) e Rose Bernd (1957). Grazie alla sua performance ne L'ultimo ponte (1954) fu scritturata da famosi registi intern. come René Clément (Gervaise, 1956), Luchino Visconti (Le notti bianche, 1957), Richard Brooks (I fratelli Karamazov, 1958) e Delmer Daves (L'albero degli impiccati, 1959). Recitò con Marcello Mastroianni, Jean Marais e Gary Cooper. Di ritorno da Hollywood, nel cinema d'autore ted. non riuscì più dopo il 1960 a replicare i successi precedenti. Accanto a ruoli teatrali recitò soprattutto in film e serie televisivi, tra l'altro ne La visita della vecchia signora (1982). Fu insignita del premio per la migliore interpretazione femminile al Festival del film di Cannes (1954), della Coppa Volpi alla Mostra del cinema di Venezia (1956), del premio della critica di New York (1958) e della gran croce al merito della Repubblica fed. ted. (1980).


Archivi
– Fondo presso Museo del cinema tedesco, Francoforte sul Meno
Bibliografia
Meine Schwester Maria, [film] regia di M. Schell, 2002
DTS, 1956 sg.
M. Schell, cat. mostra Francoforte sul Meno, 2006

Autrice/Autore: Christine Wyss / mass