Strada (Ilanz)

Ex comune GR, dal 1978 parte di Ilanz, integrato nel 2014 nel nuovo comune di Ilanz/Glion. Situato nell'Oberland grigionese, fra Ilanz e Schnaus. Pop: 56 ab. nel 1850, 50 nel 1900, 50 nel 1950, 41 nel 1970. In origine S. era una curtis appartenente alla vicina fortezza di Grüneck. Nel XV sec. vi immigrarono ab. germanofoni da Vals. La vendita a Bleniesi dell'alpe Soreda, situata a monte di Vals-Zervreila, portò a dei processi (1538). L'accordo del 10.6.1537 tra S. e Ilanz stabilì la comune appartenenza alla parrocchia di S. Margherita di Ilanz. Fissando il confine territoriale tra il Reno e la fortezza di Grüneck nonché la zona di Ruschein, elevò però anche S. a com. autonomo. S. dovette partecipare alla manutenzione del ponte sul Reno di Ilanz. Nel XVI e XVII sec. si registrarono controversie con Schnaus per l'utilizzo delle acque per irrigare i prati. Nel XIX e XX sec. l'insediamento era caratterizzato soprattutto da aziende agricole. Negli ultimi decenni, il villaggio, tradizionalmente rom., ha subito una forte germanizzazione.


Bibliografia
– E. Camenisch, «Wie S. Martin ob Ilanz eine einsame Kirche wurde», in BM, 1927, 369-384

Autrice/Autore: Martin Bundi / lta