Musso, guerre di

Le guerre di Musso (1525-26, 1531-32) opposero le Tre Leghe, schierate a difesa dei loro territori soggetti acquisiti in Valtellina nel 1512, e il ducato di Milano, che intendeva riconquistare le medesime terre. La denominazione deriva dal castellano di Musso, Gian Giacomo Medici, detto anche Medeghin, che diede avvio agli scontri: avventuriero al soldo del duca di Milano, nella parte superiore del lago di Como deteneva la castellania di Musso, punto di partenza per le sue spedizioni militari contro Chiavenna e la Valtellina. Sconfitto nel 1525 a Morbegno dai drappelli grigionesi e valtellinesi, riuscì comunque a conservare Chiavenna. Nel settembre del 1525 una delegazione grigionese, guidata da Johann Travers, reduce da infruttuose trattative di pace a Milano, fu catturata dal castellano nei pressi di Musso e imprigionata. Le divisioni confessionali all'interno delle Tre Leghe e della Conf. impedirono una rapida soluzione della crisi. Solamente nella primavera del 1526 una delegazione grigionese, grazie all'appoggio della Francia e di Venezia, riuscì a ottenere la liberazione dei prigionieri, in cambio di un riscatto e della cessione delle Tre Pievi (distr. Gravedona), e a concludere una pace dai contorni poco definiti, in realtà più simile a una tregua a tempo indeterminato. Nel marzo del 1531 il castellano attaccò nuovamente la Valtellina e occupò Morbegno, dove inflisse una dura sconfitta ai Grigionesi. Questi ricorsero agli alleati conf., ma solo i cant. rif., Friburgo e Soletta risposero all'appello, mentre i cant. catt. della Svizzera centrale vincolarono il loro appoggio al ritorno dei Grigioni alla vecchia fede. Con il sostegno delle truppe conf. i Grigionesi poterono scacciare gli uomini del Medeghin dalla Valtellina e distruggere il suo castello. Nella pace del 1532 il duca di Milano riconobbe ai Grigioni il possesso della Valtellina, di Bormio e Chiavenna.


Bibliografia
– A. Schorta, «Gian Travers, La chianzun dalla guerra dagl Chiastè da Müs», in Annalas, 56, 1942, 7-60
– F. Bertoliatti, La guerra di Musso e suoi riflessi sui baliaggi, 1948
– J. Stüssi, «Der Erste Müsserkrieg», in BM, 1981, 155-176

Autrice/Autore: Martin Bundi / cne