25/11/2005 | segnalazione | PDF | stampare

Giornico, battaglia di

Nell’edizione a stampa questo articolo Ŕ corredato da un’immagine. ╚ possibile ordinare il DSS presso il nostro editore.

La battaglia di Giornico del 1478 (nota anche come battaglia dei Sassi Grossi) si inserisce nel contesto delle Campagne transalpine e della politica d'espansione nell'area prealpina perseguita nel XV sec. dai Conf. malgrado i contraccolpi subiti. A fornire il motivo per azioni militari fu il rifiuto di Galeazzo Maria Sforza, duca di Milano, di concedere il possesso della Leventina agli Urani secondo quanto concordato nel 1466. Quando il duca, nonostante il trattato di amicizia concluso con i Conf. nel 1467, si alle˛ con Carlo il Temerario, a sua volta impegnato contro i Conf. nelle guerre di Borgogna, gli Urani attraversarono il passo del Gottardo (novembre 1478) e invasero la Leventina; essi furono accolti come liberatori e appoggiati militarmente da una pop. da tempo in lotta contro Milano. Gli Urani, cui nel frattempo si erano uniti gli altri Conf., senza incontrare difficoltÓ si accamparono davanti alle mura di Bellinzona il 30.11.1478. Per difendersi dagli attacchi dei Conf. e porre fine ai disordini nella Leventina, il duca di Milano invi˛ un esercito forte di 10'000 uomini. Il 16 dicembre l'esercito milanese raggiunse la piana di Magadino, ma i Conf., dopo un assedio durato due settimane, si erano giÓ ritirati oltre Gottardo. Solo un esercito di riserva composto da 175 uomini e rafforzato da ca. 400 Leventinesi era rimasto a presidio della Leventina e aveva preso posizione presso G. Il 28.12.1478 l'esercito milanese venne colto di sorpresa e messo in fuga. Dopo la sconfitta militare, Milano rinunci˛ alla Leventina, che pass˛ di nuovo sotto dominio urano, ma conserv˛ Bellinzona. Nel 1487 i nuovi rapporti di potere furono infine riconosciuti anche dal capitolo del duomo di Milano.


Bibliografia
– T. von Liebenau, La battaglia di Giornico (28 dicembre 1478), 1879
– J. Hńne, La preparazione degli antichi Svizzeri alla guerra, 1915 (ted. 1915)
– E. Pometta, La guerra di Giornico e le sue conseguenze, 1478-1928, 1928
– K. MŘller, Frischhans Teiling, 1970
– R. Forni et al. (a cura di), Giornico 1478-1978, 1979
– AA.VV, Ticino medievale, 1990, 216-224
– P. R. Schneider, Arbedo 1422, Giornico 1478, 1995

Autrice/Autore: Thomas Schibler / sma