20/11/2006 | segnalazione | PDF | stampare

Hinwil

Nell’edizione a stampa questo articolo è corredato da un’immagine. È possibile ordinare il DSS presso il nostro editore.

Com. ZH, capoluogo del distr. di H. Situato alle pendici del Bachtel, nell'Oberland zurighese, è derivato nel 1798 dall'omonima parrocchia e comprende i quattro villaggi (in passato comunità indipendenti) di H., Ringwil, Wernetshausen e Hadlikon, le frazioni di Bossikon, Erlosen e Girenbad, come pure un centinaio di fattorie (di cui la metà risale a prima del 1798). H. è attestato per la prima volta nel 745 (Hunichinwilari) in un atto di donazione della stirpe di Beata-Landolt; questo atto, come altre donazioni a favore del monastero di San Gallo - tra cui Hadaleihinchova (775), Pozinhova (829), Rimolteswilare assieme a una chiesa (837) e Werinholveshusa (867) -, testimoniano l'esistenza di un insediamento alemannico. Pop: 624 ab. nel 1637 (dopo un calo demografico), 2112 nel 1794, 2697 nel 1850, 2864 nel 1900, 3623 nel 1950, 7554 nel 1980, 9157 nel 2000.

Sotto una chiesa altomedievale, cit. per la prima volta nella seconda metà dell'VIII sec., si trovano le fondamenta di una villa romana del I sec. d.C. Nel basso ME H. appartenne al baliaggio di Grüningen. Conflitti sui diritti di proprietà condussero nel 1280 alla liquidazione della signoria dei cavalieri von Bernegg (fortezza attestata) e probabilmente anche di parti della proprietà dei nobili von H. (fortezza non attestata); assieme ad altri possedimenti, in particolare la corte (Meierhof) del convento di Sankt Johann nella valle della Thur, beni e diritti passarono alla commenda di S. Giovanni di Bubikon e, in misura minore, al convento di Rüti. Dopo essere entrati in possesso di tutti i diritti dei cavalieri von H. di Greifenberg (1451), i gerosolimitani detenevano a H., Ringwil e sul territorio della futura circoscrizione tributaria e militare (Wacht) di Unterholz alcuni possedimenti, il diritto di decima, il diritto di patronato e la bassa giustizia. Le proprietà fondiarie del convento di Rüti si trovavano invece soprattutto lungo il Bachtel, fino a Hadlikon. A seguito della costituzione in pegno della signoria di Grüningen (1408) e della secolarizzazione dei conventi durante la Riforma (1525), la maggior parte dei diritti signorili di H. passò a Zurigo, mentre quelli dei gerosolimitani ritornarono all'ordine (1532), che si impegnò a scegliere un proprio rappresentante solo fra i cittadini rif. di Zurigo. Gli ab. di Wernetshausen costituivano un caso particolare; facendo capo al tribunale (Dingstatt) degli uomini liberi di Binzikon, sotto la signoria zurighese vennero in gran parte equiparati agli altri sudditi. Durante la Riforma H. fu particolarmente colpita dalle agitazioni degli anabattisti.

Attorno al 1600 i singoli villaggi limitarono il numero degli aventi diritto allo sfruttamento dei beni comuni. Dopo un forte calo della pop. negli anni 1640-50, l'accesso alla comunità fu ulteriormente complicato dall'introduzione di una tassa ad hoc. Accanto alla campicoltura e all'artigianato rurale, nella seconda metà del XVI sec. si sviluppò nella regione la produzione del lino. Dal XVII sec. assieme all'allevamento del bestiame si diffuse il lavoro a domicilio (Verlagssystem) per le fabbriche zurighesi; dediti inizialmente spec. alla lavorazione della seta e dal XVIII sec. del cotone, gli impiegati in questa attività costituivano nel 1776 poco meno del 60% della pop. Nel XIX sec. l'ubicazione di H. a monte dei corsi d'acqua ritardò l'industrializzazione rispetto ai com. limitrofi. L'allacciamento alla rete ferroviaria nel 1876, l'allevamento assieme al lavoro a domicilio (lavorazione della seta e, dopo il 1880, il ricamo) e il turismo garantirono un periodo di fioritura economica che durò fino alla prima guerra mondiale. In seguito diverse fabbriche di tessitura a navetta, una fabbrica di dolciumi e la fabbrica di trattori Bührer impedirono a H. di tornare a essere un com. completamente rurale. La costruzione di edifici pubblici dalla metà degli anni 1950-60 (parco veicoli a motore dell'esercito, amministrazione circondariale e impianto di incenerimento dei rifiuti) e gli sforzi per attirare nuove industrie (anni 1960-70) favorirono l'insediamento di nuove aziende, tra cui la Ferag AG (sistema di trasporto e di trasformazione). Ne seguì un incremento della pop. nel villaggio di H., mentre in quelli circostanti e nelle frazioni (ad eccezione di Hadlikon) il numero degli ab. è diminuito fino alla metà degli anni 1970-80.


Bibliografia
– M. Brühlmeier, Hinwil, 1995

Autrice/Autore: Markus Brühlmeier / rwi