Dornach, battaglia di

La battaglia di Dornach (22.7.1499) rappresentò il momento decisivo della guerra di Svevia. L'imperatore Massimiliano I aveva ordinato al conte Heinrich von Fürstenberg, maggiordomo di corte, di attaccare la fortezza di Dorneck, in mano ai Solettesi. La conquista di questa rocca avrebbe permesso alle truppe imperiali di penetrare fino alla valle dell'Aar. Soletta chiamò in aiuto i Conf., suoi alleati. Un esercito composto da truppe di Berna, Zurigo, Lucerna, Zugo e Soletta annientò le forze austriache attaccandole di sorpresa. Heinrich von Fürstenberg morì nella battaglia e nello stesso anno Massimiliano I fu costretto a concludere la pace con i Conf. (pace di Basilea). Questi fatti confermarono sul piano formale il cammino verso l'autonomia culturale e giur. imboccato dalla Conf. elvetica.


Fonti
– W. Pirckheimer, Der Schweizerkrieg - De bello Suitense sive Eluetico, trad. di F. Wille, 1998
Bibliografia
– B. Amiet, Die Schlacht bei Dornach, 1949
JbSolG, 72, 1999
– P. Niederhäuser, W. Fischer (a cura di), Vom "Freiheitskrieg" zum Geschichtsmythos, 2000

Autrice/Autore: Thomas Schibler / ato