• <b>Passo del Klausen</b><br>Manifesto per la corsa internazionale di montagna del Klausen del 1923, realizzato da  Anton Trieb (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste). Organizzata dalla sezione zurighese dell'Automobile club svizzero, la competizione si svolse dal 1922 al 1934 con la partecipazione dei protagonisti dello sport automobilistico dell'epoca, tra cui Rudolf Caracciola, Tazio Nuvolari e Louis Chiron.

Klausen, passo del

Il K., con un'altitudine di 1948 m e una lunghezza di 46 km, collega la valle dello Schächen alla valle posteriore della Linth nel cant. Glarona. Al più tardi nel basso ME fu aperto un sentiero per il bestiame. Gli Urani utilizzarono molto presto il passo in territorio urano. Il tracciato di confine fra Uri e Glarona fu regolamentato nel 1196, dopo alcuni conflitti per gli alpeggi. Un posto di dogana a Bürglen controllava il traffico locale meno importante. Nel 1590 sul territorio di Uri sorse un ricovero per viaggiatori. Uri e Glarona si occupavano insieme della manutenzione del K., ma nel 1625 Glarona cedette il suo tratto a un privato. Nel 1870 fu aperta una strada fino a Unterschächen e negli anni 1893-99 venne costruita la strada carrozzabile Altdorf-Linthal. La cappella sul passo (menz. nel 1717 e probabilmente dedicata a S. Nicola di Mira) fu demolita durante i lavori di costruzione della strada; l'attuale cappella di S. Nicolao sorse nel 1938. Con l'industrializzazione, molti ab. di Uri si trasferirono a Glarona, dove trovavano lavoro nelle fabbriche e, nel XX sec., soprattutto nel campo dell'agricoltura e dell'economia alpestre. La strada carrozzabile e il servizio postale, avviato sul passo già nel 1899, favorirono il turismo. Tra il 1922 e il 1934, sul K. si svolsero gare automobilistiche intern.

<b>Passo del Klausen</b><br>Manifesto per la corsa internazionale di montagna del Klausen del 1923, realizzato da  Anton Trieb (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).<BR/>Organizzata dalla sezione zurighese dell'Automobile club svizzero, la competizione si svolse dal 1922 al 1934 con la partecipazione dei protagonisti dello sport automobilistico dell'epoca, tra cui Rudolf Caracciola, Tazio Nuvolari e Louis Chiron.<BR/>
Manifesto per la corsa internazionale di montagna del Klausen del 1923, realizzato da Anton Trieb (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
(...)


Bibliografia
– H. Muheim, Die Strassenbau-Politik des Kt. Uri, 1945
– Winteler, Glarus, 2, 601 sg.
Das Schächental, 1983
– P. J. Brändli, «Mittelalterliche Grenzstreitigkeiten im Alpenraum», in MHVS, 78, 1986, 9-188

Autrice/Autore: Hans Stadler / did