11/09/2002 | segnalazione | PDF | stampare | 

Defensionali

Nella seconda metÓ del XVI e nel XVII sec., gli accordi contrattuali finalizzati alla Difesa nazionale della Conf. vennero generalmente definiti Defensionali. I Defensionali integrarono le ormai superate disposizioni del Patto tardomedievale e compresero i trattati con cui i cant. conf. si erano impegnati all'aiuto reciproco; ebbero un ruolo importante nella storia delle Milizie cantonali e in funzione della NeutralitÓ.

I primi Defensionali furono conclusi nella seconda metÓ del XVI sec. fra i cant. rif., con lo scopo di respingere la Controriforma. Durante la guerra dei Trent'anni gli Stati che aspiravano alla neutralitÓ si avvicinarono nonostante le differenze confessionali; i primi accordi furono tuttavia di breve durata e limitati ad alcuni cant. Per far fronte alle minacce delle truppe imperiali furono adottate, a livello fed., le prime misure comuni per la difesa dei confini della Turgovia; tali provvedimenti furono decisivi per lo sviluppo successivo dei Defensionali. In seguito alla violazione dei confini presso Basilea ad opera di Bernhard, duca di Weimar, nel 1638 i 13 cant. si impegnarono a mantenere la neutralitÓ armata, e poco dopo ripresero i negoziati per la riorganizzazione della difesa. Di fronte ai rinnovati attacchi franc. e svedesi nella regione del lago di Costanza, nel 1647 venne riunito il Consiglio di guerra a Wil (SG), per concordare un Defensionale fed. a protezione della Turgovia. Il documento, che indicava gli obblighi relativi a spiegamento, organizzazione e armamento dell'esercito, fu approvato dalla Dieta. BenchÚ il Defensionale di Wil traesse origine da una precisa situazione di pericolo, dopo la pace di Vestfalia offrý le basi per ulteriori misure di difesa dei confini.

Le guerre turche di conquista nell'Europa orientale portarono, nel 1664, alla determinazione di nuovi impegni reciproci. Il Defensionale di Baden fu concluso nel 1668, con l'occupazione franc. della Franca Contea; nel 1673 fu adottato sotto giuramento da 16 fra Stati e Paesi alleati. Si trattava del primo ordinamento militare con validitÓ generale della Conf.; veniva letto ogni anno e poteva essere adattato alle diverse situazioni di pericolo. Al Consiglio di guerra furono attribuite ampie competenze, anche politiche. Il Defensionale di Baden rest˛ tuttavia in vigore solo brevemente, a causa della divisione confessionale. Fra il 1676 e il 1703 fu denunciato dai cant. catt., ad eccezione di Lucerna; dopo lo scoppio della prima guerra di coalizione, il Defensionale del 1673 venne giurato per la prima ed ultima volta da tutti i cant. in occasione della Dieta del maggio 1792. All'epoca della Restaurazione il Defensionale di Baden servý da importante base per il regolamento militare fed. del 1817, applicato fino al 1848, e, negli aspetti fondamentali, fino al 1874 (Esercito).


Bibliografia
– G. Grosjean, Berns Anteil am evangelischen und eidgen÷ssischen Defensionale im 17. Jahrhundert, 1953
– Bonjour, Neutralitńt, 1
– J. StŘssi-Lauterburg, źDas Defensionale von Wil (1647)╗, in 1648, Die Schweiz und Europa, a cura di M. Jorio, 1999, 147-173

Autrice/Autore: Benoţt de Montmollin / rtu