Châtelard, Le (FR)

Com. FR, distr. Glâne. Situato sul fianco sud ovest del monte Gibloux, con due frazioni: Le Planet e Planafaye. Pop: 277 ab. nel 1811, 427 nel 1850, 442 nel 1900, 452 nel 1950, 324 nel 1990, 332 nel 2000. Il nome suggerisce l'esistenza di una piazzaforte di epoca burgunda. Proprietà dei conti de Gruyère nel XIII sec., nel 1274 passò ai conti di Savoia che gli accordarono delle franchigie. Venduto nel 1449 ad Antoine de Montagny, divenne da ultimo proprietà di Friburgo nel 1564 e fece parte del baliaggio, poi distr. di Romont fino al 1848. C. dipese dalla parrocchia di Vuisternens-devant-Romont fino al 1626, in seguito da quella di Les Grangettes; acquisì lo statuto di parrocchia autonoma nel 1840. La chiesa, risalente al 1846, fu dedicata a S. Bernardo di Mentone. C. è un com. dedito essenzialmente all'agricoltura e all'economia forestale; nel 2000 i due terzi ca. della pop. erano impiegati nel settore primario.


Bibliografia
– Dellion, Dict., 3, 181-195
La Liberté, 20.4.1977

Autrice/Autore: Evelyne Maradan / pcr