25/08/2009 | segnalazione | PDF | stampare

Auboranges

Com. FR, distr. Glâne dal 1848, situato alla frontiera tra i cant. Friburgo e Vaud, sulla riva sinistra della Broye; (1155: Alburengens). Pop: 119 ab. nel 1811, 124 nel 1831, 137 nel 1850, 151 nel 1900, 193 nel 1930, 176 nel 1950, 121 nel 1970, 237 nel 2000. Nel 1317 Ludovico II di Savoia scambiò i diritti signorili che deteneva ad A. con quelli dell'abbazia di Saint-Maurice a Vuadens, mantenendo però i diritti di alta giustizia; fino alla caduta dell'ancien régime l'abbazia conservò i beni che deteneva ad A. Dal 1536 al 1798 A. fece parte del baliaggio friburghese di Rue, in seguito fu incorporato nell'omonimo distr. Sul piano ecclesiastico, fino alla Riforma A. fece capo alla parrocchia di Châtillens, poi passò a quella di Promasens; rimasti in maggioranza catt., fino al XVII sec. gli ab. di A. dovettero comunque contribuire al sostentamento del pastore rif. di Châtillens. Nel 1990 nel com. si contavano in tutto 33 posti di lavoro, 15 dei quali nel settore primario. La pop. attiva era composta da 80 persone; di queste, 51 lavoravano soprattutto nel vicino cant. Vaud.


Bibliografia
– Dellion, Dict., 9-10, 276-278

Autrice/Autore: Jean-François Steiert / vfe