• <b>Brandis</b><br>La fortezza come si presentava verso la metà del XVII secolo, aquerello di  Albrecht Kauw (Bernisches Historisches Museum) © Foto Stefan Rebsamen.

Brandis

Fortezza situata nel com. di Lützelflüh (BE), sopra Lützelflühschachen. Baronia e, dal 1607 al 1798, baliaggio bernese. La fortezza, residenza dei signori von B., è menz. per la prima volta nel 1250. La signoria di B., compresa nella giurisdizione di Ranflüh, deteneva diritti fondiari, di bassa giustizia e di patronato a Lützelflüh, Rüegsau e nell'alto Bigental (Obergoldbach). I baroni von B. avevano inoltre possedimenti sparsi nell'Emmental e detennero l'avogadria ecclesiastica dei conventi di Trub (fino al 1462) e di Rüegsau. A partire dal XV sec. acquisirono per via matrimoniale diverse signorie, ottenendo ulteriori cariche al servizio dell'Austria; B. passò nel 1441 a Ludwig von Diesbach, nel 1447 a Berna, nel 1455 a Kaspar von Scharnachtal e infine, nel 1482, per via ereditaria, ai signori savoiardi de Pesmes e de Montmajor. Nel 1441 Berna, che deteneva la sovranità territoriale sulla regione, accrebbe le competenze dei tribunali di bassa giustizia (corti criminali senza diritto di vita e di morte dal 1441, con tale diritto dal 1455 ca. al 1537 ca.). Nel 1447-55 Berna vendette i possedimenti di Obergoldbach, affrancando i servi; nel 1537 integrò nella signoria di B. i beni del convento secolarizzato di Rüegsau, imponendo balivi cittadini di Berna ai signori savoiardi e catt. Nel 1607 i Montmajor, indebitati, vendettero B. a Berna; il baliaggio fu nuovamente dotato di un patibolo. Dopo l'incendio del 1798 la fortezza non venne ricostruita e oggi vi sono solo le rovine. Il territorio del baliaggio fu annesso nel 1798 al distr. dell'Unter-Emmental, nel 1803 al baliaggio (Oberamt) di Trachselwald.

<b>Brandis</b><br>La fortezza come si presentava verso la metà del XVII secolo, aquerello di  Albrecht Kauw (Bernisches Historisches Museum) © Foto Stefan Rebsamen.<BR/>
La fortezza come si presentava verso la metà del XVII secolo, aquerello di Albrecht Kauw (Bernisches Historisches Museum) © Foto Stefan Rebsamen.
(...)


Bibliografia
– F. Häusler, Das Emmental im Staate Bern bis 1798, 2 voll., 1958-1968
– A.-M. Dubler, «Adels- und Stadtherrschaft im Emmental», in AHVB, 90, 2013, 80-88

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / vfe