21/05/2010 | segnalazione | PDF | stampare | 

Rondchâtel

Frazione del com. di Péry (BE), situata a sud di La Reuchenette, sopra la cascata della Suze. R., feudo nobiliare, fu ceduto dal vescovo Johann Senn von Münsingen a suo fratello Konrad, maior di Bienne dal 1340 al 1365. L'ipotesi che a R. esistesse una fortezza non può essere verificata. Dalla fine del XIV sec. al 1766 il feudo appartenne alle fam. de Nans e d'Orsans, della Franca Contea. Dopo l'estinzione di queste ultime, R. tornò al principe vescovo di Basilea che lo diede in affitto alla comunità di Péry. Nicolas Heilmann, esattore per conto del principe vescovo, ne divenne proprietario nel 1786, con grande disappunto dei cittadini di Péry, obbligati a fornirgli legname. L'apertura nel 1874 della linea ferroviaria Bienne-Les Convers determinò un importante sviluppo demografico e industriale. Nel 1874 Constant Peck, cittadino franc., costruì a R. una fabbrica di calce e cemento (rilevata dalla Vigier SA nel 1902), ancora attiva all'inizio del XXI sec. Oscar Miller, direttore della cartiera di Biberist, fondò nel 1882 uno stabilimento per la produzione di pasta di legno (chiuso all'inizio del XXI sec.).


Bibliografia
– J. Luterbacher, Péry, 1984
– B. Romy, Le meunier, l'horloger et l'électricien, 2004
Journal du Jura, 15.2.2008

Autrice/Autore: Christine Gagnebin-Diacon / gbp