Schönbühl

Parte del com. di Urtenen-S. (fino al 2001 Urtenen), distr. Fraubrunnen, circoscrizione amministrativa Berna-Mittelland. La località divenne un importante nodo viario dopo la costruzione delle strade di transito Berna-Soletta attraverso il Grauholz (1756-58) e Berna-Bienne attraverso Lyss, con allacciamento alla strada dell'Argovia a Hindelbank (1834-46). Più tardi a S. si incrociarono pure le linee ferroviarie Berna-Olten (1864, con stazione a S.) e Berna-Zollikofen-Soletta (1916). Dal 1900 a S. sorsero diverse imprese, ma fu solo in seguito all'apertura dell'autostrada (svincolo dell'A1 e dell'A6) che dal 1962 vi si insediarono numerose aziende di servizi, artigianali e commerciali (tra l'altro Migros e Galenica); complessivamente contava ca. 250 ditte, spec. di piccole e medie dimensioni, che fecero di S. il centro economico del com. Tra il 1984 e il 1988 nacque un nuovo centro del villaggio, con stazione, posta, amministrazione com., casa per anziani e il centro scolastico Lee (scuola elementare e secondaria). Nell'ex stazione nel 2005 il TCS ha allestito la sua centrale per il servizio pattuglia dell'agglomerazione di Berna.


Bibliografia
– J. Kurz, Die Rechtsamegemeinde Urtenen, 1980
– U. Maurer, Bauinventar der Gemeinde Urtenen-Schönbühl, 2004

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / ato