30/03/2010 | segnalazione | PDF | stampare | 

Murist

Com. FR, distr. Broye, situato nell'enclave di Estavayer-le-Lac; (1228: Muris). Dal 1981 comprende gli ex com. di Montborget e La Vounaise, dal 1992 l'ex com. di Franex. Pop: 180 ab. nel 1811, 258 nel 1850, 281 nel 1900, 276 nel 1950, 171 nel 1980, 431 nel 2000. La torre di La Molière risale al XIV sec., ma poggia su fondazioni precedenti. La località, che nel ME sottostava all'antico diritto consuetudinario di Moudon, faceva parte della signoria di La Molière; dal 1536 al 1798 fu annessa al baliaggio di Font, e poi passò ai distr. di Estavayer (1798-1803, 1817-48), Surpierre (1803-17) e Broye (dal 1848). Con Montborget e La Vounaise, M. formò fino al 1816 il grande com. di M.-La Molière. Parrocchia dal 1228, il diritto di collazione, detenuto inizialmente dai cappellani di S. Nicola di Losanna, passò poi allo Stato di Friburgo (1536-1867). La chiesa di S. Pietro, ampliata nel 1687, fu ricostruita da Fernand Dumas (1937-38). Nel 1798 una piccola armata composta da ab. di M., Montborget e La Vounaise occupò il castello di Vuissens e mise in fuga il balivo. L'archivio fu distrutto dai Bourla-Papey nel 1802. Le cave di arenaria conchiglifera a La Molière erano sfruttate già nel ME. L'Unione dei produttori di latte di M. risale al 1956. Nel 1966 venne aperta un'azienda di costruzioni metalliche. Nel 2000 a M. erano attive 28 aziende agricole.


Bibliografia
– Dellion, Dict., 8, 542-549
– E. Bise, Notice sur la paroisse de Murist et la seigneurie de la Molière, 1910
– M. Perret, La voix des morts, 1950
– B. de Vevey, Châteaux et maisons fortes du canton de Fribourg, 1978, 212-217
– S. Renevey, Murist La Molière, ms. collegio Saint-Michel Friburgo, 1984

Autrice/Autore: Marianne Rolle / vfe