02/03/2010 | segnalazione | PDF | stampare

Martina

Frazione del com. di Tschlin (GR), situata lungo la strada a sinistra dell'Inn e posto di dogana al bivio della strada per Nauders; (rom.: Punt Martina; ted.: Martinsbruck). Nel 1196 un ponte è menz. nel villaggio come pons Buvendum. Dall'epoca carolingia al XVI sec. si teneva a M. ogni anno la cosiddetta Landsprache, un'assemblea della giurisdizione di Nauders. Nel 1707 fu edificata la chiesa rif., nel 1904 quella catt. La strada di valle M.-Vinadi-Schalkl (A) fu costruita solo tra il 1912 e il 1923, mentre in precedenza il traffico transfrontaliero passava da Nauders. Attorno al 1990 a M. sono stati costruiti nuovi ponti, una circonvallazione, la centrale Pradella-M. delle Officine elettriche engadinesi e depositi di inerti. 5 km sotto il villaggio si trova il ponte fortificato di Alt-Finstermünz, attestato dall'epoca romana e importante posto di dogana fino al XIX sec.


Bibliografia
MAS GR, 3, 1940, 465-467
– A. Planta, Verkehrswege im alten Rätien, 3, 1987

Autrice/Autore: Paul Eugen Grimm / cne