Lebbra

La lebbra Ŕ una malattia infettiva causata dal bacillo di Hansen, mortale solo in rari casi. Se non viene curata, provoca generalmente lesioni della pelle, delle mucose e dei nervi periferici; il malato risulta sovente sfigurato. Dal decennio 1940-50 sono disponibili farmaci specifici per la cura della malattia.

In territorio sviz. la lebbra Ŕ conosciuta da tempi remoti. S. Romano nella seconda metÓ del V sec. avrebbe incontrato due lebbrosi in una caverna nei pressi di Ginevra (Vie des PŔres du Jura). L'aspetto repellente degli ammalati, la paura del contagio e il timore che la lebbra fosse una "malattia dell'anima" trasformarono i lebbrosi in reietti, costretti a lasciare i centri abitati. La mendicitÓ per le strade divenne il loro principale mezzo di sopravvivenza. Le opere di caritÓ si organizzarono tuttavia rapidamente, creando istituzioni in cui i malati venivano confinati e curati. Tra il 719 e il 759 l'abate Otmar fond˛ il primo lebbrosario a San Gallo (Lazzaretti).

Le fonti del XIII-XIV sec. documentano una dicotomia nello statuto dei lebbrosi: da un lato la loro condizione di reclusi e la loro sofferenza ne facevano degli intercessori privilegiati tra i comuni mortali e Dio, dall'altro la collera popolare poteva indirizzarsi contro di loro. Nel 1321, ad esempio, il vescovo di Losanna dovette ingiungere ai curati di calmare i parrocchiani che saccheggiavano i beni dei lebbrosi, accusati di aver partecipato all'avvelenamento dei pozzi. Durante il ME la lebbra rimase endemica e non caus˛ mai vere epidemie (nel XIII e nel XIV sec. i grandi lebbrosari ospitavano in media 20 persone). Dal XV sec. la frequenza della malattia, che gradatamente sparý dalle fonti, sembra diminuire, anche se si registrarono dei casi ancora fino al XVIII sec. Nelle Chiese rif. zwingliane la lebbra costituiva una delle poche cause ammesse di divorzio. Le ragioni della scomparsa della malattia in Europa non sono state chiarite.


Bibliografia
– F. BŘhler, Der Aussatz in der Schweiz, 1902
– M. Koelbing et al. (a cura di), Beitrńge zur Geschichte der Lepra, 1972
Aussatz, Lepra, Hansen-Krankheit, 2 voll., 1982-1986
– P. Borradori, Mourir au monde, 1992
– C. MŘller, Lepra in der Schweiz, 2007

Autrice/Autore: Piera Borradori / ava