31/07/2009 | segnalazione | PDF | stampare

Neuheim

Com. ZG; (1080: Niuheim). Villaggio e parrocchia nel paesaggio morenico tra i fiumi Lorze e Sihl, toccato a Sihlbrugg da un'importante arteria di collegamento fra Zurigo e la Svizzera centrale. Pop: 442 ab. nel 1743, 532 nel 1799, 764 nel 1850, 605 nel 1900, 739 nel 1950, 781 nel 1970, 1920 nel 2000.

Sul cosiddetto "enner Zugerberg" a N. le abbazie di Einsiedeln (diritto curtense del 1331) e di Sankt Blasien (Foresta Nera, diritto curtense del 1431 ca.) possedevano delle corti (Dinghöfe), con propria bassa giurisdizione. La curtis dei von Hünenberg (diritto curtense del 1431) si trovava nella vicina Hinterburg. L'alta giustizia era detenuta dagli Asburgo. La chiesa parrocchiale di Nostra Signora, menz. nel 1173 come chiesa privata di Sankt Blasien (costruzione attuale del 1663-64) e fulcro della minuscola parrocchia di N., più tardi passò a Einsiedeln e nel 1363 al convento di Kappel. Nel 1512 i diritti di patronato furono venduti da Kappel al com. "am Berg", sviluppatosi dalle varie tenute agricole delle parrocchie di Menzingen e N.; dal 1675 i parrocchiani di N. divennero titolari unici di questi diritti. Con l'entrata in vigore della nuova Costituzione cant. nel 1848, la parrocchia di N. si separò anche sul piano politico da Menzingen e da allora costituisce un com. autonomo. Com. dalla configurazione topografica molto varia e discosto dalle vie d'accesso, N. era caratterizzato dall'economia lattiera e dall'allevamento. Nel XVIII e XIX sec. ebbe un ruolo rilevante anche l'industria a domicilio, organizzata soprattutto da mercanti-imprenditori di Zurigo: nel 1850 quasi due terzi dei 118 nuclei fam. erano attivi nella tessitura di seta. Fino all'ultimo terzo del XX sec. lo sviluppo economico e demografico del com. stagnò, con un numero di ab. che nel 1970 era quasi pari a quello del 1850. Nel 1905 i due terzi della pop. attiva erano impiegati nel settore primario, nel 1965 ancora quasi due quinti. Nei decenni successivi si registrò una rapida crescita; soprattutto negli anni 1980-90 la costruzione di numerose case unifam. favorì un forte afflusso di nuovi ab. e il settore dei servizi acquisì importanza. Nel 2008 l'impresa principale del com. era la cava di ghiaia Sand AG Neuheim, fondata nel 1964, con ca. 100 dipendenti.


Bibliografia
– P. Hoppe, «Das Haus "Spittel" in Hinterburg und die alte Gemeinde am Berg», in Tugium, 9, 1993, 116-137
MAS ZG, n.s., 1, 1999, 213-257

Autrice/Autore: Renato Morosoli / vfe