Andelfingen (signoria, distretto)

Signoria tardomedievale, poi baliaggio zurighese (1482-1798), distr. (1798-1803), baliaggio (Oberamt; 1814-31), distr. del cant. Zurigo dal 1831. Il territorio del distr. forma, con la parte settentrionale del distr. di Winterthur, la regione denominata "Weinland zurighese"; tuttavia, né il territorio del distr. odierno né quello della regione coincidono con quello dell'antica signoria.

Alla fine del XIV sec. il baliaggio asburgico di Diessenhofen, patrimonio ereditario dei von Kyburg nel langraviato della Turgovia, fu dato in pegno a diversi proprietari e quindi smembrato. Nel 1371 una parte dei territori dati in pegno, detta baliaggio di A., fu riscattata dagli Asburgo, che però già nel 1377 la cedettero a Hug von Hohenlandenberg; essa comprendeva i villaggi di A., Ossingen, Guntalingen, Waltalingen e Dörflingen (con alta e bassa giustizia) e da allora prese il nome di signoria di A. Quando l'Austria ipotecò la contea di Kyburg alla città di Zurigo (1424), la signoria di A. non fu coinvolta. Tuttavia, su pressione dell'imperatore Sigismondo, nel 1434 Beringer von Hohenlandenberg dovette cederla a Zurigo; la città riuscì a conservare il suo dominio sulla signoria anche quando nel 1442 dovette riconsegnare la contea all'Austria. La signoria fu allora eretta a baliaggio interno (Obervogtei), cioè sottoposto all'amministrazione di un membro del Piccolo Consiglio zurighese residente in città. Unita provvisoriamente al baliaggio di Kyburg dal 1465 al 1473, la signoria divenne baliaggio esterno (Landvogtei, con balivo residente sul posto) nel 1482.

Nel 1434 Zurigo acquisì la signoria di A. così come descritta nel 1377, salvo la bassa giustizia su Dörflingen. Rispetto al 1377, il territorio aveva subito un ampliamento verso sud, peraltro non documentato nei dettagli: secondo i ruoli fiscali zurighesi del 1450, la signoria comprendeva anche, a sud della Thur, i villaggi di Thalheim an der Thur, Dätwil, Gütighausen, Dorf, Niederwil e Oberwil, nonché parte di Henggart e Humlikon. L'alta giustizia si estendeva inoltre sul villaggio di Kleinandelfingen e sulla giurisdizione di Flaach-Volken; quest'ultima fu soppressa nel 1780 e interamente annessa al baliaggio di A. Probabilmente A. fu scelto come sede di baliaggio per la presenza della fortezza, menz. nel 1361 e sostituita da una nuova costruzione nel 1614; l'attuale edificio, che ospitava la sede del balivo, risale agli anni 1780-82. Nel 1534 Zurigo fece compilare un ordinamento giur. della signoria; nel 1540 si accordò con il balivo conf. di Frauenfeld sui confini tra il baliaggio di A. e la Turgovia. Durante l'Elvetica A. divenne sede di distr.; all'epoca della Mediazione l'antico baliaggio di A. venne incorporato al distr. di Winterthur. Dotato di un territorio assai più ampio del precedente, con la Restaurazione (1814) A. tornò a essere sede di baliaggio (Oberamt), mentre dalla Rigenerazione (1831) divenne capoluogo del distr. omonimo.


Fonti
FDS ZH, ms. (presso StAZ)
Bibliografia
– E. Stauber, Geschichte der Kirchgemeinde Andelfingen, 3 voll., 1940-1943
– AA.VV., Zürcher Weinland, 19872

Autrice/Autore: Martin Illi / vfe