Gösgen

Signoria tardomedievale (dal XII sec.), baliaggio solettese (1458-1798) e distr. del cant. Soletta (dal 1814), assieme al Werderamt costituì il cosiddetto Niederamt. Oggi comprende 12 com. situati nella regione tra Olten e Aarau. Pop: 2875 ab. nel 1692, 3310 nel 1739, 4844 nel 1798, 7175 nel 1850, 8818 nel 1900, 14'495 nel 1950, 22'211 nel 2000. Menz. per la prima volta nel 1161, gli uomini liberi di G. risiedettero dapprima a Obergösgen, dove detenevano il patronato della parrocchia, e dal 1230 a Niedergösgen nelle vicinanze del capitolo di Werd (Schönenwerd), di cui ricevettero l'avogadria ecclesiastica dal vescovo di Strasburgo. Dopo il 1382 la signoria passò ai von Falkenstein, che annessero Uerkheim, Kölliken, Safenwil, la signoria Frohburg e i due Erlinsbach. Nel 1458 Thomas von Falkenstein la vendette a Soletta. La signoria di Wartenfels si aggiunse poi al baliaggio di G. (1466), che inglobò anche una parte di Oltingen (1490-1685) e il Kienberg (1523 o 1532), ultima acquisizione del cant. Nel 1460 Soletta rinunciò a Kölliken, ceduto a Berna, e nel 1665 a Safenwil e Uerkheim, ottenendo in cambio la piena sovranità su Erlinsbach (accordo di Wynigen). A Wisen l'alta giustizia appartenne fino al 1826 a Basilea Città e fino al 1839 a Basilea Campagna. Nel 1623 il Werderamt passò al baliaggio (Schultheissenamt) di Olten, mentre dal 1622 quello di G. fu suddiviso in quattro giurisdizioni: Trimbach (con Hauenstein-Ifenthal e Wisen), Lostorf o Niedergösgen, sede del balivo, (con Obergösgen e Winznau), Niedererlinsbach (con Obererlinsbach, Stüsslingen e Rohr) e Kienberg. Soletta, il capitolo di Werd, Basilea e Berna si dividevano la maggior parte della decima, percepita su una produzione abitualmente eccedentaria. Benché l'industria tessile a domicilio si sia diffusa precocemente (1740-1840) rispetto al resto del cant., la maggior parte dei villaggi ha mantenuto un carattere rurale fino agli anni 1960-70, a eccezione di Trimbach e Niedergösgen. La navigazione sull'Aar è stata intensa fino al XIX sec. La realizzazione del tunnel di Hauenstein (1858 e 1916), la correzione dell'Aar (1913-17) e la costruzione della centrale nucleare di G. (1979) hanno profondamente trasformato il paesaggio.


Bibliografia
– H. Sigrist, «Der Kauf der Herrschaft Gösgen 1458», in JbSolG, 31, 1958, 5-20
– A. Schluchter, Das Gösgeramt im Ancien Régime, 1990

Autrice/Autore: André Schluchter / srg