Weissenstein

Montagna della prima catena del Giura, situata a nord di Soletta nei com. di Oberdorf (SO) e Rüttenen; (1345: Wissenstein). Prima del 1362 Soletta acquisì l'avogadria ecclesiastica sui territori del capitolo di Sankt Ursen ai piedi del W. In seguito ai suoi progetti di espansione la città realizzò la strada del valico del W., che collegava le valli della Dünnern e di Moutier all'Altopiano (1496-97). Sul W. anteriore, di proprietà del com. patriziale di Soletta, nella malga dal 1809 si praticò la cura del siero. Nel 1827-28 venne edificato lo stabilimento di cura, poi ampliato più volte, e nel 1864 fu aperto un ufficio telegrafico. La strada del passo (ampliata nel 1845-51) dal 1857 all'inizio della prima guerra mondiale fu servita da diligenze postali. Dopo il 1900 il turismo di giornata e gli sport invernali sostituirono gradualmente l'attività curativa. Dal 1951 al 2009 fu attiva una seggiovia che permetteva di raggiungere la montagna, diventata una zona di svago per gli ab. di Soletta. La progettata ricostruzione dell'impianto suscitava accese discussioni all'inizio del XXI sec.


Archivi
– Collez. di doc. pubblici presso StASO, 22.8.1497
Fonti
UB BS, 9, 156
Bibliografia
– B. Schubiger, «Vom Sennhaus zum Kurhaus auf dem Weissenstein», in Jurablätter, 49, 1987, 103-124

Autrice/Autore: Tobias Krüger / vwy