05/12/2013 | segnalazione | PDF | stampare | 

Bachtelen-Bad

Com. Grenchen (SO). Stabilimento termale denominato anche Grenchen-Bad. Fondato nel 1818 dal liberale Josef Girard, che ne affidò la direzione a suo figlio Josef, il complesso ottenne il permesso definitivo d'esercizio dal governo conservatore soltanto nel 1824. B. acquisì notorietà a livello europeo quale rifugio dei profughi democratici Karl Mathy, Giuseppe Mazzini, Agostino e Giovanni Ruffini; il 1.1.1837 i rifugiati it. furono costretti a partire in seguito alle crescenti pressioni intern. Dopo di allora B. fu sede dell'Ist. Breidenstein (1864-98), collegio maschile d'élite, poi casa di cura (1898-1904) e ist. femminile (1904-15). Nel 1916 il parroco Otto Widmer vi trasferì i 200 bimbi ospiti dell'Ist. di S. Giuseppe, fondato nel 1891. Ampliato e ristrutturato dal punto di vista pedagogico e organizzativo negli anni 1970-80, B. ospitava all'inizio del XXI sec. un centro di pedagogia speciale del comportamento e del linguaggio.


Bibliografia
SolGesch., 4, 26-30
– R. W. Walter Vom Heilbad zum Kinderheim Bachtelen, 2004

Autrice/Autore: Urs Zurschmiede / vfe