01/07/2008 | segnalazione | PDF | stampare | 

Haslen (GL)

Com. GL; (1289: Burchard von Hasle). Villaggio lungo la strada nell'Hinterland glaronese situato sul lato destro della valle della Linth tra Hätzingen e Schwanden, dal 2006 comprende gli ex com. di Leuggelbach e Nidfurn, oltre che le frazioni di Leu (prima Nesslau), Oberhaslen, Büel, Zussigen e Mülibächli. Pop: 137 cittadini glaronesi maschi nel 1777, 787 ab. nel 1850, 766 nel 1900, 769 nel 1950, 489 nel 1980, 649 nel 2000. Appartenente in origine al Tagwen di Nesselowe, nel ME le frazioni di Zussigen e Leu furono elevate a Tagwen insieme alla località di H. Fino al 1395 H. versò tributi al convento di Säckingen. Dipendente in un primo tempo da Glarona, dopo la costruzione della chiesa di Schwanden (1349) fece capo a quest'ultima parrocchia. A Zussigen, prima della Riforma, sorgeva una cappella dedicata a S. Wendelino. Dal 1528 gli ab. sono in maggioranza rif. Fin dal ME l'allevamento di bestiame minuto fu affiancato da quello di bestiame grosso. Nel 1496 è attestata per la prima volta una comunità per lo sfruttamento del legno costituita con Hätzingen, Luchsingen, Leuggelbach e Nidfurn; spartizioni di boschi comuni avvennero nel 1735 e nel 1800. Il primo edificio delle scuole elementari risale al 1839, quello attuale al 1873. Tra il 1887 e il 1900 ca. fu incanalato l'Haslerbach. A fianco di diverse imprese industriali, dal 1846 si è insediata nel com. la filatura e tessitura meccanica Jenny & Co (dal 1846). La cura del bosco e degli alpeggi costituisce un importante compito del com. Nel 2000 quasi i due terzi della pop. attiva nel villaggio lavoravano ancora nel settore secondario. Nel 1896 H. fu separato dal collegio elettorale di Diesbach. Nel 1991 fu creato il circondario scolastico di Nidfurn-H.-Leuggelbach.


Bibliografia
– I. Tschudy-Schümperlin, J. Winteler-Marty, «Glarner Gemeindewappen», in JbGL 50, 50, 1941, 157
– J. Winteler, Das Land Glarus, 1945, 135
– P. Muhl, Chronik der Gemeinde Haslen, 2000

Autrice/Autore: Karin Marti-Weissenbach / sma