28/01/2004 | segnalazione | PDF | stampare

Dübelstein

Rovine di una fortezza sulle pendici nordorientali dell'Adlisberg nel com. di Dübendorf (ZH), edificata verso la metà del XIII sec. su di una sporgenza rocciosa livellata artificialmente nello Schlossbachtobel. Sul lato sud, un ponte in legno superava i fossati laterali e conduceva alla porta d'entrata, fiancheggiata sulla sinistra dalla torre d'abitazione. Le cinta murarie, adattate alla conformazione del terreno, partivano dalla torre sporgente e circondavano il palazzo e il pozzo a carrucola, più tardi anche gli edifici di servizio e una sala. Nel 1257 il cavaliere Konrad von Dübendorf adottò per la prima volta l'appellativo di von Tuobenstein (de Tubuelnstein nel 1259). Dopo l'estinzione dei signori di D. nel XIV sec., la fortezza fu abitata da ricchi Zurighesi. Saccheggiata durante la Vecchia guerra di Zurigo, la fortezza fu poi riattata e acquistata da Hans Waldmann (1487). Passata definitivamente a Zurigo dopo la morte di quest'ultimo, nel 1611 fu distrutta da un incendio divampato a causa della negligenza dei suoi ab.


Bibliografia
– H. Erb, «Die Burg Dübelstein», in Heimatbuch Dübendorf, 1947, 12-28

Autrice/Autore: Heinrich Boxler / sma