07/09/2006 | segnalazione | PDF | stampare | 

Haut-Rhin

Dip. franc., il cui capoluogo è Colmar, nato nel dicembre del 1789 in seguito alla divisione della provincia dell'Alsazia in H. e Bas-Rhin, a cui si aggiunse Mulhouse, passata alla Francia nel 1798. Con l'integrazione del Mont-Terrible, avvenuta nel 1800 nel quadro della riorganizzazione promossa dal Consolato, entrarono a farne parte anche l'antico principato vescovile di Basilea e il principato di Montbéliard. I confini dell'H. si estesero allora dai dintorni di Sélestat fino a Bienne e La Neuveville. Oltre a quella di Colmar, comprende altre quattro circoscrizioni (Altkirch, Belfort, Delémont e Porrentruy), dirette ciascuna da un sottoprefetto. Nelle due circoscrizioni giurassiane, il modello centralista di Napoleone riconsegnò ai com. e alle parrocchie le loro antiche prerogative istituzionali. L'annessione dei territori dell'ex principato vescovile di Basilea ai cant. di Berna e Basilea, decretata dal congresso di Vienna (1815), all'epoca venne percepita come se una parte della Francia fosse stata incorporata dai due cant.

All'epoca del Consolato, le autorità seppero creare un certo consenso grazie a un'abile propaganda e alla stabilità politica. La reintroduzione del culto nella nuova diocesi di Strasburgo o nei concistori rif. e luterani e l'istituzione dei collegi di Porrentruy, Montbéliard e Délémont legati all'Acc. di Strasburgo fecero il resto. Il mito di Napoleone, eroe "invincibile e riparatore", resistette a lungo senza essere intaccato né dalle pesanti imposte dirette e indirette, né dal proseguimento della guerra esterna.

Il trattato di Parigi del 30.5.1814 confermò la sovranità della Francia su Montbéliard, permettendo alla città di abbandonare l'H. per diventare una sottoprefettura del Dip. del Doubs al posto di Saint-Hippolyte (1816). Ridotto al territorio dell'alta Alsazia, l'H. subirà i contraccolpi dei conflitti franco-ted. Divenuto uno dei tre distr. dei territori annessi dall'Impero ted. sotto Bismarck (Reichsland), privato della circoscrizione di Belfort rimasta alla Francia, il suo destino sarà legato a quello dell'Alsazia-Lorena ted. (1871-1918 e 1940-44). In seguito alla decentralizzazione prevista dalla legge del 2.3.1982, i Dip. del Bas-Rhin e dell'H. furono incorporati alla nuova regione dell'Alsazia.


Bibliografia
– F. L'Huillier, Recherches sur l'Alsace napoléonienne, 1947
– P. Dollinger (a cura di), Histoire de l'Alsace, 1970
– A. Bandelier, Porrentruy, sous-préfecture du Haut-Rhin, 1980
Nouveau dictionnaire de biographie alsacienne, 1982
– M. Hau, L'industrialisation de l'Alsace (1803-1939), 1987

Autrice/Autore: André Bandelier / uba