Habsburg (baliaggio)

Antico baliaggio nell'attuale distr. di Luzern-Land. Il nome deriva dalla fortezza asburgica di Neu-H. (com. Meggen), menz. per la prima volta nel 1244 (nova Habesburch), quando il langravio Rodolfo I di Asburgo-Laufenburg cedette in feudo al convento del Fraumünster di Zurigo la collina su cui questa era stata edificata. Il terreno fu però presto restituito al langravio quale feudo ereditario in cambio di un tributo annuo sotto forma di cera. Il baliaggio appare nelle fonti per la prima volta nel 1306 (officium castri Habsburg extra lacus). Comprendeva possedimenti degli Asburgo, curtes libere e le corti amministrate dal maior di Lippertswil - con la corte (Kelnhof) di Küssnacht e Immensee - e di Adligenswil (con patronato ecclesiastico); entrambe le corti appartenevano all'abbazia di Murbach, ma Adligenswil dipendeva per la giustizia dal baliaggio di Rothenburg. Anche Honau e Gisikon facevano parte del baliaggio di H., probabilmente fin dalle origini. Ad essi si aggiunsero Meggen (-Oberdorf), antico feudo di Murbach, la fortezza di Meggenhorn (abbandonata verso il 1300), Greppen, Kehrsiten (dal 1378 di Nidwaldo), l'Oberhof di Arth con Steinen (acquisita nel 1273), il tribunale criminale del Niederhof di Arth, la giurisdizione su Ober-Buonas, Meierskappel e Holzhäusern e i possedimenti dell'abbazia di Pfäfers a Weggis. La fortezza di Neu-H. fu sede amministrativa soltanto per breve tempo, poiché nel 1352 fu distrutta da Lucerna e mai più ricostruita. Il baliaggio fu dato in pegno a Rutschman von Hallwil (1358/65), poi a Walter von Langnau (1365), Walter von Tottikon (1370) e infine alla fam. Hunwil (1391). Attraverso questi passaggi di mano fra cittadini lucernesi, entrò nella zona di influenza della città, che lo acquistò nel 1406. Chiamato anche contea, il baliaggio lucernese di H. fu ampliato prima del 1415 con l'incorporazione delle giurisdizioni di Adligenswil e Root. Svitto riuscì per contro ad aggiudicarsi i diritti su Arth all'inizio del XIV sec. e su Küssnacht, Immensee e Haltikon nel 1383/89. Nel XV sec. nella zona di Gisikon-Honau e Chiemen sorsero conflitti di sovranità fra Lucerna e Zugo (arbitrati nel 1423 e 1502). Dal 1814 al 1913 il baliaggio continuò a esistere come distr. giudiziario (tribunale a Udligenswil), comprendente i com. tra i laghi dei Quattro cant. e di Zugo e la Reuss. Il nome H. fa tuttora parte della coscienza politica della regione.


Bibliografia
– A. P. Segesser, Rechtsgeschichte der Stadt und Republik Luzern, 1, 1851-1858 (rist. 1974)
– F. Glauser, J. J. Siegrist, Die Luzerner Pfarreien und Landvogteien, 1977
– F. Glauser, «Luzern und die Herrschaft Österreich 1326-1336», in Luzern und die Eidgenossenschaft, 1982, 9-135
– G. P. Marchal, Sempach 1386, 1986

Autrice/Autore: Waltraud Hörsch / cmu