Dallenwil

Com. NW. Insediamento situato lungo la vecchia strada cant. Stans-Wolfenschiessen e agglomerato intorno alla chiesa parrocchiale; (prima del 1199/1210: Tellewilare/Telliwilare; 1850: Thalwyl; 1913: D.). Pop: 731 ab. nel 1850; 612 nel 1900; 869 nel 1950; 1142 nel 1980, 1649 nel 2000. In origine nella valle sorgevano le antiche frazioni di Niderwil, Albertswil e Stettli, mentre sui pendii dell'Hoberg-Stanserhorn e dell'Arvigrat-Horn-Wissiflue vi era un abitato sparso. Con l'arrivo degli Alemanni (VII-VIII sec.) presero avvio i dissodamenti che entro il 1200 ca. portarono le terre coltivabili alle odierne proporzioni. I terreni d'alta quota del Wiesenberg sono cit. per la prima volta nell'inventario di beni dell'abbazia di Engelberg (prima del 1199/1210). Nel XIII e XIV sec. l'Ammann di Niderwil, amministratore dei feudi ereditari della corte di Lucerna, risiedeva in una torre situata sulle rive dell'Aa. Nel 1325 Johann von Kienberg fond˛ il santuario di pellegrinaggio di Wiesenberg (cappella attuale del 1754). Al 1408 risale la prima menzione della ▄rte di D., al 1493 la stesura di un ruolo di coloro che erano tenuti a portare un'armatura. La cappella di S. Caterina, fondata nel 1460 a Stettli, fu ricostruita nel 1867; la cappella di S. Lorenzo (1473), riedificata nel 1694 dopo la creazione della prebenda della cappellania, Ŕ divenuta chiesa parrocchiale dopo la separazione dalla parrocchia di Stans (1923).

Fino al XX sec. prevalse l'agricoltura. Nel 1806 le acque dello Steinibach provocarono grandi devastazioni. Un mulino per cereali e una segheria sono attestati a MŘlidorf risp. Sagendorf (XVII-XVIII sec.). Il tentativo di estrarre gesso (1858) fallý, ma fu fondata la fabbrica di funivie Niederberger, che oggi produce spec. elevatori inclinati. Dalla metÓ del XIX sec. Ŕ stata approntata una rete di trasporti pubblici: la linea di autopostali per Stans risale al 1869, la stazione della ferrovia Stansstad-Engelberg al 1898, la funivia per Niederrickenbach al 1919/23, quella per Wissiflue al 1927 e quella per Wiesenberg al 1934 (sede di una locanda di montagna dal 1820), la circonvallazione al 1964. Nel 1966 la funivia per Wirzweli/Wiesenberg Ŕ stata adeguata alle esigenze del turismo; Wirzweli, dotata di tre sciovie e di due funivie a va e vieni, Ŕ meta di sport invernali ed estivi (nel 1970 Ŕ stata delimitata una zona per le case di vacanza). La centrale elettrica di Oberau Ŕ entrata in esercizio nel 1962. Nel 2000 ca. la metÓ delle persone attive lavorava nel terziario, un terzo nel secondario; pi¨ della metÓ delle persone attive residenti a D. erano pendolari in uscita, spec. verso la zona di Stans. Nel 1850 Ŕ stato creato il com. odierno (con assemblea com.), nel 1852 la comunitÓ scolastica, nella quale nel 1970 Ŕ stata incorporata quella di Wiesenberg. Il settore di assistenza sociale di C. si Ŕ separato da quello di Stans nel 1978. Nel 1984 Ŕ stata aperta una casa per anziani.


Bibliografia
MAS Untervaldo, 19712, 78-88
– B. Odermatt, Dallenwil, 1991

Autrice/Autore: Peter Steiner / rtu