07/09/2009 | segnalazione | PDF | stampare | 

Oberglatt

Com. ZH, distr. Dielsdorf; (1153-55: Obrunglate). Il com., con nucleo del villaggio su entrambe le rive della Glatt, confina a est con le piste dell'aeroporto di Zurigo-Kloten e comprende la località di Hofstetten. Pop: 30 fuochi nel 1467, 274 ab. nel 1634, 490 nel 1790, 750 nel 1850, 676 nel 1900, 1232 nel 1950, 2770 nel 1970, 5120 nel 2000. La signoria territoriale di O. era detenuta, tra l'altro, dai conventi di S. Martino sullo Zürichberg, di Sankt Blasien e dal capitolo del Grossmünster. La bassa giustizia fu venduta nel 1500 da Hans Meiss ai cappellani del Grossmünster, riuniti in confraternita, e dopo la Riforma passò alla città di Zurigo. Parte della contea di Kyburg, O. passò nel 1424 alla città di Zurigo, che nel 1442 attribuì i territori a sinistra della Glatt al baliaggio di Neuamt, mentre quelli sulla riva destra tornarono nelle mani degli Asburgo. Nel 1452 queste terre passarono nuovamente alla città di Zurigo, che le assegnò al baliaggio di Kyburg. La cappella di S. Maurizio è menz. nel 1370 quale filiale di Bülach a O. Nel 1482 fu istituita una prebenda per la messa mattutina e venne costruita una casa parrocchiale. Dal 1521 O. costituisce una parrocchia autonoma; la spartizione dei beni ecclesiastici con Bülach avvenne tuttavia solo nel 1819. La chiesa fu ricostruita nel 1658 e 1962. Nel 1580 fu emanato un decreto volto a limitare l'accesso alla cittadinanza. Il com. possedeva una limitata superficie boschiva, ma ben 300 ettari di pascoli e di zone paludose. Il ponte coperto in legno sopra la Glatt, realizzato da Johannes Grubenmann (1767), fu trasferito per ordine di O. a Rümlang nel 1950. La stazione sulla linea ferroviaria Zurigo-Bülach fu aperta nel 1877; al 1865 risale il collegamento con Dielsdorf. All'inizio del XX sec. attorno alla stazione è sorto un nuovo quartiere. Dopo il 1950 O. entrò nell'orbita dell'agglomerato di Zurigo. Oltre il 60% delle abitazioni furono realizzate a partire dagli anni 1970-80. Nel 2000 oltre i quattro quinti della pop. attiva residente a O. erano pendolari in uscita. Nel 2005 il settore secondario forniva il 52% dei posti di lavoro nel com.


Fonti
FDS ZH, II/1
Bibliografia
Neue Chronik Oberglatt, 1964-1979

Autrice/Autore: Martin Illi / cmu