Innerthal

Com. SZ, distr. March. Com. di montagna nel Wägital posteriore; (1259: Wegental; fino al 1888: Hinterwäggithal). Pop: 302 ab. nel 1850, 363 nel 1900, 223 nel 1930 (dopo la costruzione della centrale elettrica), 210 nel 1950, 151 nel 1990, 167 nel 2000. Fino al 1785 la chiesa matrice di Hinterwäggithal comprendeva anche Vorderwäggithal (Vorderthal), elevato a parrocchia indipendente nel 1816. Nel 1861 fu aperto un albergo termale che poteva ospitare una sessantina di persone e permise a I. di divenire una piccola stazione di cura. Nel 1909 la città di Zurigo acquistò l'albergo per garantirsi la proprietà della fonte del Fläschloch e, anche se non esplicitamente, per preparare la costruzione di una centrale elettrica, il cui progetto era già oggetto di discussione dal XIX sec. L'antico villaggio fu sommerso nel 1924 a seguito del completamento della centrale e della diga. La prevista ricollocazione del villaggio fu realizzata solo in parte: sui pendii della riva destra della valle furono costruiti 16 immobili, il che costrinse più di 100 persone ad abbandonare il com. Sopra la sponda nordorientale del lago, a un'altitudine di 915 m, è stato costruito un nuovo villaggio con una chiesa, una casa parrocchiale e una scuola. Nel 1988 è sorto un nuovo palazzo com. La pescosità del lago e le bellezze dei paesaggi naturali prealpini hanno contribuito in tempi recenti allo sviluppo turistico di I., che propone attività quali la pesca sportiva, le passeggiate, lo sci-alpinismo e l'alpinismo (scuola di arrampicata sul Bockmattli). Nel 2000 un buon terzo della pop. attiva era ancora impiegata nell'agricoltura e nella selvicoltura.


Bibliografia
– L. Mächler, Das Bad Wäggithal, 1983
MAS SZ, n.s., 2, 1989

Autrice/Autore: Josef Wiget / ddo