Valcuvia

Valle prealpina della provincia it. di Varese, affacciata sul lago Maggiore, compresa tra il Monte Campo dei Fiori e il Monte Nudo, percorsa in parte dal torrente Boesio. In epoca longobarda parte del ducato di Milano, durante l'epoca carolingia (salvo Caravate) venne attribuita al comitato del Seprio. Sottoposta sul piano spirituale alla pieve di Cuvio, pass˛ a Milano solo con la pace del 1196 seguita alla battaglia di Legnano. Nel 1450 Francesco Sforza la cedette in feudo a Pietro Cotta, suo consigliere. Occupata dai Conf. nel 1513, venne restituita ai Cotta con la pace perpetua del 1516.


Bibliografia
– G. Roncari, Cuvio e la Valcuvia nella storia, 1986
– V. Arrigoni, G. Pozzi, źL'occupazione elvetica della Valcuvia nel XVI secolo╗, in Verbanus, 15, 1994, 277-293

Autrice/Autore: Marino Vigan˛