Ruggell

Com. FL, situato nella valle del Reno a nord ovest dell'Eschnerberg; (933: a roncale). Pop: 431 ab. nel 1812, 449 nel 1901, 588 nel 1945, 1744 nel 2000. Sono stati rinvenuti un'ascia ad alette della cultura di Hallstatt, terra sigillata (ceramica) e un deposito di monete di epoca romana. Parte della signoria di Schellenberg, nel 1317 R. pass˛ ai conti von Werdenberg-Heiligenberg-Bludenz, nel 1437 ai baroni von Brandis, nel 1510 ai conti von Sulz, nel 1613 ai conti von Hohenems e nel 1699 ai principi von Liechtenstein. A R. possedevano beni in particolare il capitolo della cattedrale e il convento di S. Lucio di Coira. Le comunitÓ di villaggio dell'Eschnerberg sfruttavano collettivamente i loro beni comuni fino alla spartizione di questi ultimi (XV-XVIII sec.). In questo periodo i com. fissarono anche i loro obblighi di manutenzione degli argini del Reno. La chiesa di S. Fridolino, menz. nel 1617, fu ricostruita nel 1899. Sul piano ecclesiastico R. faceva capo a Bendern; dal 1854 costituý una curazia e dal 1874 una parrocchia autonoma. Il traghetto sul Reno per Salez, cit. nel 1394, apparteneva ai signori territoriali; divenne proprietÓ privata (dal 1687) e poi dello Stato (dal 1894) fino alla sua soppressione (1918). Nel XIX sec. R. privatizz˛ i suoi beni comuni. Nel 1949 venne eseguita una ricomposizione parcellare nella zona paludosa del Riet, di cui 92 ettari costituiscono zona protetta dal 1978. Il ponte sul Reno del 1929 venne ricostruito nel 1966 dopo un incendio.


Bibliografia
– A. Ospelt, 100 Jahre Pfarrei Ruggell, 1874-1974, 1974
Naturmonographie Ruggeller Riet, 1990
– J. Oehry, Ruggell am Rhein, 1994

Autrice/Autore: Arthur Brunhart / sma