Unterschächen

Com. UR, ultimo villaggio della valle dello Schächen sulla strada verso il passo del Klausen; (1290: vnderschechen). Pop: 200 ab. nel 1687, 295 nel 1743, 452 nel 1799, 475 nel 1850, 619 nel 1900, 627 nel 1950, 764 nel 2000.

La colonizzazione alemanna risale all'alto ME. Il Fraumünster di Zurigo deteneva a U. un'azienda specializzata nell'economia lattiera (Schweighof) e censi fondiari; la maggior parte dei terreni era costituita da allodi contadini. Sul piano ecclesiastico, la valle dello Schächen faceva capo alla parrocchia di Bürglen. Nel 1290 gli ab. della valle fondarono la cappella di S. Michele a Spiringen, dotata di una prebenda; nel 1591 quest'ultima fu elevata a chiesa parrocchiale. La cappella di S. Teodulo sul Biel a U. è attestata attorno al 1500; la costruzione odierna risale al 1681-84. Dopo che quest'ultima fu dotata di una prebenda (1675), U. si separò da Spiringen (1687); il distacco determinò anche l'autonomia sul piano politico. Definito ancora nel 1290 come villa (frazione), e poi, nel 1497, come gnossame, U. formava una circoscrizione elettorale (Genossame) con Wassen e designava tre membri del Consiglio. Le fam. locali Fürst, Der Frauen e Kuon dal XIII al XVI sec. esercitarono un ruolo importante nella politica cant. Oltre all'agricoltura e all'economia alpestre, offrivano possibilità di guadagno i bagni termali gestiti dalle autorità cant. dal XV al XVIII sec., la lavorazione del legno (con una segheria di proprietà del com.) e il servizio mercenario. Nel 1870 fu costruita una piccola via carrozzabile fino a U.; nel 1900 venne aperta la strada del passo del Klausen. Un servizio regolare di diligenze postali verso U. fu inaugurato nel 1880 (dal 1899 in estate fino a Linthal). La rete stradale che collega i poderi sul versante solatio risale al 1982. Ripari contro le valanghe furono realizzati sopra il villaggio (1955-56) e nella zona dei Windgällen (1987). L'avvento del turismo estivo ebbe inizio attorno al 1900; nella seconda metà del XX sec. furono realizzati impianti per gli sport invernali. La corporazione com. (Korporationsbürgergemeinde) si rese autonoma nel 1945, il com. parrocchiale nel 1975. A Spiringen nel 1974 fu aperta una scuola secondaria di circondario per gli allievi dei due villaggi. Nel 2010 questi ultimi hanno unito anche consiglio e direzione scolastici. L'attività artigianale è orientata soprattutto alla lavorazione del legno. Nel 2005 il settore primario offriva ancora il 66% dei posti di lavoro a U.


Bibliografia
– C. F. Müller, Unterschächen, 1958
– H. Stadler, A. Herger, Spiringen, Geschichte der Pfarrei, 1991
– H. Stadler-Planzer, Die Pfarrkirche St. Theodul und die Kapellen von Unterschächen, 1998

Autrice/Autore: Hans Stadler / mku