Gaissau

Com. austriaco nel Vorarlberg; (980: diset rins, enet rins). Pop: 260 ab. nel 1754, 1163 nel 1991, 1480 nel 2001, 1611 nel 2004. Le misure per contenere le inondazioni del Reno diedero luogo a interminabili controversie sui confini, come i dissidi tra l'Austria e l'abate di San Gallo per questioni di sovranitÓ (trattati del 1506 e 1584). La chiesa filiale di H÷chst (fino al 1798 l'abbazia di San Gallo ebbe il diritto di collazione) divenne una parrocchia indipendente dedicata a S. Otmar (1805). Il traghetto per Rheineck, menz. per la prima volta nel 1424, fu sostituito da un ponte (1874). Solo recentemente artigianato e industria si sono affiancati all'agricoltura e alla pesca. Oltre la metÓ della pop. attiva di G. Ŕ costituita da frontalieri.


Bibliografia
– G. Niederer, Gaissau, 1962

Autrice/Autore: Karl Heinz Burmeister / did