Novara (diocesi)

Diocesi suffraganea dell'arcidiocesi di Vercelli (Piemonte), situata ca. 50 km a ovest di Milano, attribuita fino al 1817 all'arcidiocesi di Milano. Nell'XI sec. i vescovi di N. ottennero nelle contee di Pombia e dell'Ossola dei diritti di sovranitÓ, che si estendevano fino nelle valli alpine meridionali. Ci˛ port˛ allo sviluppo di intensi rapporti con il Vallese, come attesta il trattato commerciale del 1267. Nel XIV sec. diversi canonici di Sion provennero da N.; tra essi Ardicinus de Brusatis (1355-95), che riorganizz˛ l'amministrazione del capitolo cattedrale. Nel 1495 Walter Supersaxo fu consacrato a N. vescovo di Sion. Il cardinale Matthńus Schiner fu amministratore della diocesi di N. (1512-15 e 1521-22). Cesare Speciano, vescovo di N., amministr˛ il collegio Papio di Ascona dal 1585 al 1591. Tra il XVII e il XIX sec. il seminario di N. accolse numerosi studenti provenienti dall'alto Vallese. La parrocchia di Gondo, gestita da un parroco di lingua ted., dal XVI sec. fece capo a N. prima di essere assegnata nel 1822 - contro la volontÓ del vescovo di Sion - alla diocesi vallesana.


Bibliografia
HS, I/5, 36-38

Autrice/Autore: Bernard Truffer / rza