No 2

Monti, Giovanni Battista

Consulti questa voce sul nuovo sito web del DSS (versione Beta)

nascita 19.9.1781, morte 14.5.1859 Balerna, catt., di Balerna. Figlio di Paolo e di Maddalena Torriani. Dopo il collegio dei serviti a Mendrisio e il liceo a Como, studi˛ diritto a Padova, Pavia e Milano. Fu poi avvocato e notaio a Balerna. Nel 1814, in occasione della grave crisi costituzionale ticinese, partecip˛ a Giubiasco al congresso delle delegazioni dei circ. e fu membro della Reggenza provvisoria. In seguito fu per breve tempo Consigliere di Stato (1830-31). Autore di numerosi scritti di natura politica e giur., in particolare in favore della riforma costituzionale del 1830 (fra cui Pensieri intorno al migliorare la Costituzione del Cantone Ticino, 1830), e collaboratore dei periodici L'Osservatore del Ceresio e Il Cattolico, contribuý pure alla stesura del Codice civile ticinese del 1837, che, nella fase della sua elaborazione, aveva criticato in alcuni scritti.


Bibliografia
Il Cattolico della Svizzera italiana, 1875, 60

Autrice/Autore: Nathalie Tami