Ohmstal

Ex comune LU, distretto e circoscrizione elettorale Willisau, dal 2013 parte del comune di Schötz; (ca. 1150: Omistal; XV-XVII sec.: anche Amanstal). Situato sul versante sinistro della bassa valle della Luthern. Pop: 233 ab. nel 1798, 416 nel 1850, 283 nel 1900, 297 nel 1950, 317 nel 2000. Il com. nacque nel 1819 dall'unione tra la circoscrizione fiscale (Steuerbrief) di O. - antica corte (Meierhof) secondo la documentazione del XVII sec., successivamente zona a insediamento sparso -, istituita nel 1803 e situata in collina, e il baliaggio dell'insediamento di Niederwil, ubicato nella pianura della Luthern nella bassa giurisdizione di Ettiswil. Fino al XX sec. il com. fu denominato anche O.-Niederwil. Almeno fino alle recinzioni nel 1606 O., dove vigeva l'avvicendamento delle colture, costituì una comunità di villaggio. Attorno al 1150 il convento di Muri vi possedeva beni. Nel 1330 ca. l'abbazia di Einsiedeln era titolare della decima e di alcuni beni. Dal tardo ME i poderi di O. condivisero le sorti di Zell e di una parte di Schötz sul piano degli assetti proprietari. Passati in successione ai signori von Büttikon (alla fine del XIII sec.), a Lucerna (1421), agli Herbort (dal 1424), a Ulrich Heinserlin (1600 ca.), a Ludwig Schumacher (1628) e alla signoria di Wyher (1664), essi furono sottoposti direttamente al tribunale cittadino di Willisau e, dal 1798 al 1803, alla municipalità di Schötz. Dal 1303 ca. al 1798 Niederwil appartenne alla signoria di Kasteln. Sul piano ecclesiastico O. fece capo fino al 1866 alla parrocchia di Ettiswil, e in seguito a Schötz (singoli poderi a Gettnau e Zell). O. ha mantenuto una vocazione agricola. Dal 1967 Niederwil ospita un allevamento per l'ingrasso di pulcini. Eremiti vissero nel romitaggio sopra Niederwil dal 1841 al 1883; uno stabilimento di cura fu attivo dal 1903 al 1914.


Bibliografia
MAS LU, 5, 1959, 162
– J. Zihlmann, «Ohmstaler Hof- und Flurnamen», in Heimatkunde des Wiggertales, 32, 1974, 9-27
– F. Glauser, J. J. Siegrist, Die Luzerner Pfarreien und Landvogteien, 1977
– A. Ineichen, Innovative Bauern, 1996

Autrice/Autore: Waltraud Hörsch / mku