17/11/2008 | segnalazione | PDF | stampare

Menznau

Com. LU, distr. Willisau, comprendente le tre frazioni M., Geiss e Menzberg; (1185: Menzenowa). Pop: ca. 650 ab. (di cui ca. 85 a Geiss) attorno al 1695, 1894 nel 1798, 2402 nel 1837, 2337 nel 1850, 1906 nel 1900, 2410 nel 1950, 2185 nel 1970, 2850 nel 2000.

Attorno al 1100 la corte (Meierhof) di M. passò dai conti von Fenis al convento benedettino di Sankt Johannsen a Erlach; nel XV sec. alla corte fece capo una giurisdizione (Dinghofgericht). Predecessori dei baroni d'Asuel, fam. che assunse un ruolo dominante a M. dall'inizio del XIII sec., probabilmente istituirono la chiesa e la parrocchia di M., sancendo così la separazione da Willisau; alcune curtes rimasero a lungo enclave dipendenti da Willisau. All'avogadria sulla chiesa erano legati diritti di bassa giustizia. Nel 1320 ca. la commenda di Hitzkirch divenne proprietaria della fortezza di Kasteln, situata sopra M., e nel 1347 acquisì la chiesa e la bassa giustizia dai d'Asuel; in seguito designò Consiglieri lucernesi quali titolari della bassa giustizia. Nel 1803 i diritti della commenda passarono al cant. Lucerna. Alcuni diritti di bassa giustizia furono anche detenuti dai von Wolhusen risp. dagli Asburgo, che uniformarono l'alta giustizia e attribuirono M. al baliaggio di Wolhusen.

Quale chiesa filiale, fino al 1465 anche Hasle appartenne a M. Nel 1810 il territorio com. situato a monte (area del Napf) diede vita alla parrocchia di Menzberg. La chiesa dedicata a S. Giovanni Battista venne ristrutturata nel 1470-75 e poi ricostruita nel 1628-35 e nel 1891, mantenendo i vecchi arredi. In origine poco ampio, durante l'Elvetica il territorio com. raggiunse l'estensione di quello della parrocchia; inoltre entrò a farne parte anche Geiss. Incorporato nei distr. di Ruswil (1798-1803), Entlebuch (1803-14, quale circoscrizione giudiziaria autonoma) e Sursee (1814-30), dal 1830 M. fa parte del distr. di Willisau. Nel ME il villaggio era probabilmente dedito all'avvicendamento triennale delle colture; durante l'età moderna rientrò nell'area di influenza delle corporazioni rurali di Ruswil. Nel 1711 è attestata una scuola con un insegnante stabilmente retribuito e un organista. Il cappellano Josef Grüter nel 1831-35 fondò una scuola per sordomuti, che nel 1839 divenne il primo ist. cant. lucernese del suo genere (poi trasferito a Werthenstein nel 1840 e a Hohenrain nel 1847). Nel 1895 fu creata la stazione ferroviaria, allacciata alla linea Wolhusen-Huttwil. Gli sforzi del comitato industriale (nato nel 1956) e delle autorità com. per attirare attività industriali vennero premiati nel 1966 con la fondazione della fabbrica di pannelli truciolari Kronospan (500 dipendenti nel 2005). Fino al 1994 a M. fu attiva una filiale della Calida AG. Nel 2005 il settore primario offriva oltre un quarto dei posti di lavoro a M. e il secondario più di due quinti. A Tutensee esiste una zona naturale protetta.


Bibliografia
– M. Hunkeler, Menznau-Geiss-Menzberg, 1907
– A. Bickel, Willisau, 2 voll., 1982
– X. Vogel, «Menznau auf der Suche nach einem Industriebetrieb», in Heimatkunde des Wiggertals, 64, 2007, 104-133

Autrice/Autore: Waltraud Hörsch / mku