23/05/2006 | segnalazione | PDF | stampare

Ebersecken

Antico convento e com. LU, distr. Willisau; (1274: Eberseche; 1275: Ebersegge). Vasto com. costituito da piccole frazioni, situato nel territorio con insediamenti sparsi della regione collinare di Willisau. Pop: ca. 150 ab. attorno al 1696, 541 nel 1798, 583 nel 1850, 476 nel 1900, 552 nel 1950, 386 nel 1990, 404 nel 2000. Nel 1274 la cappella e i diritti di patronato appartenevano al barone Rudolf von Balm, che nel 1274-75, assieme a Jakob von Fischbach, cittadino di Zofingen, fond˛ a E. un convento di monache cistercensi; le monache fondatrici, provenienti da Rathausen, si stabilirono nel convento Pura vallis (Luther Thal, attestato nel 1660) nel 1275. Al convento, sottoposto a quello di Sankt Urban, furono assegnati, fra l'altro, il villaggio di E. nonchÚ terreni e peschiere a Egolzwil e Langnau bei Reiden. Nel 1277 ebbe luogo la consacrazione di una chiesa, nel 1279 Ŕ menz. un danno provocato alla chiesa da un incendio e nel 1353 Ŕ attestata un'ulteriore consacrazione. Il convento, che accoglieva donne della bassa aristocrazia e di fam. cittadine, fu inizialmente guidato da badesse, nel XVI sec. da priore o superiore, e fu presumibilmente sempre di dimensioni modeste. La comunitÓ rimase dispersa dal 1460 ca., quando il convento fu colpito da un incendio, al 1471, quando un procuratore di Sankt Urban ne assunse la guida; attorno al 1535 Lucerna vi insedi˛ un amministratore laico. Nel corso della riforma dei conventi femminili lucernesi, quello di E. fu soppresso fra il 1588 e il 1594; le monache furono trasferite a Eschenbach (LU) e Rathausen, i diritti ecclesiastici a Rathausen. Si presume che gli edifici del convento furono demoliti attorno al 1590. Dopo l'ampio risanamento della chiesa conventuale nel 1662 si procedette alla sua demolizione nel 1707 e, su insistenza dei contadini, alla sua sostituzione con un cappella priva di benefici dedicata a S. Caterina (consacrata nel 1731 e restaurata nel 1997-98). La cappella di S. Ulrico, situata sopra E., costruita nel 1777 sulle fondamenta di un edificio pi¨ antico e demolita nel 1940, era servita da Grossdietwil.

E. dipese da diversi signori territoriali e da Lucerna (dal 1407); sul piano religioso, dalle parrocchie di Altishofen, Grossdietwil, Zell, Sch÷tz e Richenthal. Nel 1817-18 sull'area del convento sorse la prima scuola, attorno al 1913 la seconda. All'inizio del XIX sec. E. si trovava in una zona ad economia agricola mista caratterizzata da insediamenti sparsi dove si praticava l'allevamento e l'economia lattiera. Fino al XIX sec. non esistevano beni com. Ancora oggi il com. ha un carattere prevalentemente agricolo (nel 2000 pi¨ della metÓ dei posti di lavoro era nel settore primario). Una galleria presso E. ricorda il progetto fallito della Ferrovia centrale sviz. di collegare Langenthal a Wauwil (1874-75).


Archivi
– ACon presso StALU
Bibliografia
– H. Steinmann, Zur Schulhausweihe Ebersecken, 1913
MAS LU, 5, 1959, 59-63
HS, III/3, 597-607
– J. Manser, źEbersecken╗, in JHGL, 16, 1998, 123 sg.
– H.-C. Steiner, źEbersecken╗, in JHGL, 17, 1999, 64-67

Autrice/Autore: Waltraud H÷rsch / sma