Buchs (LU)

Ex comune LU, distretto e circoscrizione elettorale Willisau, dal 2006, unitamente a Uffikon, parte del comune di Dagmersellen; (1285: Buchse). Situato nell'alto Hürntal, oltre al villaggio di B. il territorio com. comprendeva alcune fattorie sparse e gruppi di case. Pop: 42 contribuenti nel 1695 (ca. 250 ab.), 365 ab. nel 1798, 583 nel 1850, 434 nel 1900, 405 nel 1950, 330 nel 1990, 374 nel 2000. Resti di una villa romana sul pendio della valle esposto a meridione. Nella cappella del villaggio, dedicata a S. Andrea, si trovano i resti di una fortezza, costruita all'interno di un cimitero risalente al basso ME. B. apparteneva alla contea austriaca di Willisau, che vi esercitava l'alta giustizia; nel 1407 la contea passò alla città di Lucerna. Nel 1460 Hans Türing von Büttikon donò il baliaggio di B. al capitolo di Zofingen, il quale lo annesse alla signoria di Knutwil, di cui era proprietario. Nel 1579 Lucerna acquisì Knutwil, e con essa anche la bassa giurisdizione di B., dove tuttavia non venne mai istituito un tribunale locale. La cappella di B. è menz. per la prima volta nel 1371 quale filiale della parrocchiale di Altishofen; nel 1807 B. passò alla parrocchia di Uffikon. Nel 1990 l'economia di B. era ancora caratterizzata in larga misura dall'agricoltura, che impiegava il 67% degli attivi.


Bibliografia
– F. Blaser, Die Gemeinden des Kantons Luzern, 1949, 34 sg.
– G. Meyer, Buchs, 1997

Autrice/Autore: August Bickel / msi