Sulz (LU)

Ex comune LU, distretto e circoscrizione elettorale Hochdorf, dal 2009, unitamente a Gelfingen, Hämikon, Mosen, Müswangen e Retschwil, parte del comune di Hitzkirch; (ca. 1217-22: Sulzo). Il villaggio è situato sul versante occidentale del Lindenberg, sopra il lago di Baldegg. Pop: 201 ab. nel 1798, 215 nel 1850, 170 nel 1900, 180 nel 1950, 157 nel 2000. Fino al XIV sec. i diritti di banno e giurisdizione su S. erano detenuti dai signori von Lieli. Dopo diversi cambi di mano, nel 1431 S. passò alla signoria Heidegg e venne integrato nei Freie Ämter con il distr. di Hitzkirch. Nel 1803 fu assegnato al cant. Lucerna. Sul piano ecclesiastico fa da sempre capo a Hitzkirch. La circoscrizione scolastica di S. comprendeva dal 1848 l'ist. per i poveri e per gli orfani di Klotisberg (Gelfingen) e più tardi anche Lieli. Nel XIX sec. l'industria della paglia costituì una fonte accessoria di guadagno. A T. si praticavano principalmente l'agricoltura e l'allevamento e in misura minore la viticoltura. Nel 2005 il settore primario offriva ancora l'84% dei posti di lavoro, quello secondario il 16%.


Bibliografia
– J. J. Siegrist, «Die Herren von Liele und ihre Herrschaft», in Heimatkunde aus dem Seetal, 46, 1973, 44-64

Autrice/Autore: Waltraud Hörsch / uba