31/10/2016 | segnalazione | PDF | stampare | 

Hämikon

Ex comune LU, distretto e circoscrizione elettorale Hochdorf, dal 2009, unitamente a Gelfingen, Mosen, Müswangen, Retschwil e Sulz (LU), parte del comune di Hitzkirch; (924: Hamminchova). Situato sul versante ovest del Lindenberg. Pop: 304 ab. nel 1678, 588 nel 1850, 383 nel 1900, 351 nel 1950; 297 nel 1960, 444 nel 2000. Verso il 1300 l'alta giustizia fu probabilmente amministrata dall'Austria. Dal 1425 al 1803 H. fece parte del baliaggio di Hitzkirch nei Freie Ämter, che vi detenne l'alta e la bassa giustizia fino al 1798. Insieme al baliaggio, il villaggio passò nel 1803 al cant. Lucerna. Sul piano ecclesiastico la località fa capo alla parrocchia di Hitzkirch; dal 1950 possiede una cappella. Con Müswangen H. divise fino al 1739 i beni comuni (l'ispezione dei confini dei campi ancora più a lungo), il diritto di cittadinanza e gli statuti com. (risalenti al 1595). Rettifiche parziali dei confini tra i due com. erano già avvenute nel 1364, 1375 e 1671. Oggi H. possiede due exclave nel territorio di Müswangen (Hämiker Berg). La commenda dell'ordine teutonico di Hitzkirch, i gesuiti lucernesi (ca. 1694-1773, masserie e diritto di locanda) e i successori di questi ultimi, i signori von Heidegg, furono importanti proprietari fondiari nella regione. Nel 1786-87 il com., sostenuto dal balivo, eseguì la divisione di buona parte dei beni comuni. Verso il 1800 si diffuse la filatura del cotone, nel XIX sec. la lavorazione della paglia. L'attività agricola si concentra sull'allevamento, la produzione lattiera e la frutticoltura. Nel 2002 H. unì la sua amministrazione com. con quelle di Hitzkirch, Müswangen, Sulz e Retschwil per creare il centro amministrativo di Hitzkirch-Plus.


Bibliografia
MAS LU, 6, 1963, 92
– A. Ineichen, Innovative Bauern, 1996, 181

Autrice/Autore: Waltraud Hörsch / ato