24/06/2014 | segnalazione | PDF | stampare

Ballwil

Com. LU, distr. Hochdorf; (924: Paldiwilare). Villaggio situato sulla strada Lucerna-Hochdorf, all'ingresso del Seetal. Oltre a B., il com. comprende gli insediamenti rurali di Gerligen (1302), Gibelflüh (1184/90), Mettenwil, Wald e Wissenwegen. Pop: 1004 ab. nel 1850, 770 nel 1888, 805 nel 1900, 1180 nel 1950, 2112 nel 2000. Tracce di un insediamento romano presso la fattoria di Belletz. Passato a Lucerna dopo la guerra di Sempach, fino al 1798 B. fece parte del baliaggio di Rothenburg. La parrocchia medievale (con chiesa di S. Margherita, menz. nel 1275) cessò di esistere con l'estinzione dei von B., ministeriali dei von Kyburg e degli Asburgo che detenevano i diritti di patronato. Associata alla prebenda di S. Croce di Hochdorf nel 1454, la parrocchia fu ricostituita nel 1678 dalla fam. Sonnenberg, cui spettavano i diritti di collazione. La parrocchiale venne ricostruita nel 1711; quella odierna, primo esempio di architettura storicista del cant. Lucerna, risale al 1847-49. All'avvicendamento delle colture entro il XVIII sec. si sostituì un'economia agricola mista basata su un'alternanza più intensiva. L'attuale com., il cui primo insediamento aveva preso il nome dalla fattoria di Mettenwil, fu creato all'inizio del XIX sec., ereditando la denominazione dell'antica circoscrizione fiscale (Steuerbrief) di B. Dal 1883 il villaggio ha una stazione sulla linea ferroviaria del Seetal; sul territorio com. si pratica l'estrazione della ghiaia. Nel 1990 il 21% delle persone attive lavorava nel settore primario.


Bibliografia
Beiträge zur Heimatkunde des Kantons Luzern, 2, 1946, 23-25
MAS LU, 6, 1963, 15-24

Autrice/Autore: Stefan Jäggi / vfe