01/03/2011 | segnalazione | PDF | stampare | 

Niederönz

Com. BE, distr. Wangen; (1246: Onza). Insediamento sparso situato lungo il fiume Önz, che comprende tra l'altro le frazioni di Dörfli, Fluhacker e Wiese. Pop: 185 ab. nel 1764, 435 nel 1850, 446 nel 1900, 574 nel 1950, 1410 nel 2000. Sono stati rinvenuti selci mesolitiche o neolitiche in località Önz-Zelgli e probabilmente resti di un insediamento romano sull'Önzberg. Un granaio (il cosiddetto Heidenstock) potrebbe costituire quanto resta di una cittadina o di una fortezza di proprietà dei von Önz (attestati dal 1166 al 1346), ministeriali dei von Zähringen e dei von Kyburg e in seguito degli Asburgo. Soggetto ai von Zähringen e poi ai von Kyburg, N. dipendeva dalla giurisdizione (con tribunale) di Herzogenbuchsee. Passato a Berna con quest'ultima (1406), fu assegnato al baliaggio di Wangen quale parte della bassa giurisdizione di Herzogenbuchsee. Sul piano ecclesiastico, N. fece sempre capo a Herzogenbuchsee, dove nel 1720 aprì, insieme a Oberönz, una propria scuola (poi trasferita a Oberönz nel 1757 e a N. nel 1826); oggi i due com. formano un consorzio scolastico. In passato villaggio a carattere agricolo e artigianale, dagli anni 1950-60 N. ha conosciuto un costante sviluppo, favorito dalla vicinanza a Herzogenbuchsee, la cui agglomerazione si trova ormai a poca distanza dalla sua zona industriale. La costruzione di nuovi quartieri ha unito i villaggi di N. e Oberönz. Le imprese private (tecnica laser, meccanica di precisione, Centrale sviz. della lana indigena) e la piccola industria (centro commerciale Gärbi) forniscono i tre quarti dei posti di lavoro.


Bibliografia
– K.H. Flatt, Die Errichtung der bernischen Landeshoheit über den Oberaargau, 1969
– M. Gerber, Bauinventar der Gemeinde Niederönz, 2006

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / ato