26/06/2006 | segnalazione | PDF | stampare

Heimenhausen

Com. BE, distr. Wangen; (1356: Heimenhusen). Il villaggio, situato sulla linea di autopostali Herzogenbuchsee-Wangen-Wiedlisbach, comprende la frazione di Schwerzi. Pop: 192 ab. nel 1764, 388 nel 1850, 416 nel 1900, 343 nel 1950, 287 nel 1980, 453 nel 2000. Nel territorio com. furono scoperte tracce di fondamenta romane e tombe piatte con resti di incinerazione non databili. Dipendente dal tribunale e dalla signoria di Herzogenbuchsee, antico centro del dominio dei von Rheinfelden e von Zńhringen, poi passato ai von Kyburg, H. ne condivise le sorti; fu dato in pegno a pi¨ riprese nel XIV sec., ceduto a Berna nel 1406 e attribuito al baliaggio di Wangen nella stessa giurisdizione di Herzogenbuchsee. Gli ab. di H. facevano capo a Herzogenbuchsee anche sul piano ecclesiastico e, fino alla costruzione di una propria scuola (1797), pure in ambito scolastico. Dal 1976 esiste il consorzio scolastico H.-Wanzwil-R÷thenbach. Il raggruppamento dei terreni fu ultimato nel 1982. Il com. a carattere agricolo e artigianale, con il nuovo quartiere di Beundenacker sorto negli anni 1980-90, Ŕ costretto a orientarsi sempre pi¨ verso fonti di guadagno esterne.


Bibliografia
– K. H. Flatt, Die Errichtung der bernischen Landeshoheit Řber den Oberaargau, 1969
Schlussbericht Gesamtmelioration 1978-1993, 1993
– S. Steger, R. Buser, Bauinventar der Gemeinde Heimenhausen, 2004

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / ato