Schwendibach

Com. BE, distr. e circoscrizione amministrativa Thun; (1388: Swendibach). Insediamento sparso con frazioni e fattorie isolate, è situato sul versante settentrionale del Grüsisberg. Pop: 60 ab. nel 1764, 136 nel 1850, 121 nel 1900, 203 nel 1950, 262 nel 2000. Colonizzato tardivamente, il territorio fece parte del baliaggio esterno dei von Kyburg, poi dal 1384 di quello bernese di Thun, mentre la bassa giustizia dipendeva dalla giurisdizione indipendente (Freigericht) di Steffisburg. S. forma con Goldiwil una circoscrizione del com. parrocchiale di Thun. Nel XIX sec. le fattorie di S. passarono da una tradizionale economia agricola mista alla produzione lattiera e casearia. All'inizio del XXI sec. la piccola industria, spec. quella del legno, affiancò l'agricoltura. Nel 2000, grazie ai buoni collegamenti stradali verso Steffisburg e Thun, due terzi della pop. attiva lavoravano fuori com. Dopo il trasferimento della scuola secondaria a Homberg e dell'asilo a Buchen, dal 2004 l'edificio scolastico ospita anche l'amministrazione com.


Bibliografia
– H.-U. Baumgartner, Bauinventar der Gemeinde Schwendibach, 2003
– A.-M. Dubler, «Die Region Thun-Oberhofen auf ihrem Weg in den bernischen Staat (1384-1803)», in BZGH, 66, 2004, 61-117

Autrice/Autore: Anne-Marie Dubler / sari